Tinder, birra e appuntamenti. La rubrica della sessuologa de.Sidera

di 

29 luglio 2016

Estate, ferie appena iniziate, sole, vacanze. Sopratutto voglia di libertà. Non voglio pensare al lavoro appena terminato o all’ultima discussione col mio responsabile. Solo desiderio di spensieratezza.

Di chiudersi alle spalle il grigiore dell’ inverno e svegliarsi dal torpore primaverile. Serve una sprizzate di energia.

Cosa c’è di meglio delle vacanze? Partire per il mare, nelle valige mettere solo l’ indispensabile. Costume, asciugamano, preservativi, crema solare, voglia di incontrare persone nuove, caricabatterie del cellulare, il sorriso migliore.

Perché gli ingredienti indispensabili per l’ estate sono pochi: qualche grammo di coraggio per lasciarsi andare a nuove esperienze, nuovi incontri. Ma sopratutto il coraggio di mettersi in gioco per prendere in mano la propria esistenza. Per coccolarsi e volersi bene.

L’ estate è la stagione migliore per il dating. Non solo quello on-line. Ho una nutrita schiera di amiche che ha fatto di “Tinder” il luogo perfetto per conoscere nuove persone. Tinder è un app che permette attraverso uno “swap” di selezionare persone, in base ai propri interessi, da contattare e perchè no, frequentare. Si può scegliere il sesso, l’ età e quanti chilomentri di distanza da noi deve vivere.

o-ONLINE-DATING-PROFILE-facebook 2Semplice no? Dai tavolini del bar, durante l’ aperitivo, puoi fare scouting di qualche potenziale partner e avercelo a 50 km di distanza. Se il like è condiviso avviene il “match” e si entra in contatto. È un modo moderno di incontro. Molte relazioni sono iniziate qui. Il dating on-line non va demonizzato o visto di sottecchi, le nuove generazioni sono nate con internet e smartphone, la distanza non è più un limite.

Tinder è un fenomeno sociale che riguarda maschi e femmine. Da una ricerca è emerso che gli uomini iscritti a Tinder esprimono più complimenti rispetto alle donne che invece hanno un approccio più selettivo. Il dating on- line quindi inverte la tendenza secondo cui, nell’ approccio vis- a –vis l’ uomo risulta essere più timido e introverso. Spesso sono le donne a dover fare il primo passo.

Non c’è solo Tinder. Ci sono tantissimi altri social network e mi piace pensare che anche Facebook sia comunque uno strumento molto usato.

Tornando a questa estate, scaricate Tinder se vi va, swappate e conoscete, ma non perdete mai la voglia di guardare negli occhi la persona che vi piace e dirgli: “Ti offro una birra, chiacchieriamo un po?!”

Buona estate a tutti

de.Sidera, chi siamo:

L’associazione di psicologia e sessuologia “de.Sidera” vuole essere uno spazio culturale di discussione di tematiche psico-sessuologiche, un momento per riflettere sulla propria sessualità, per rendersi consapevoli che il piacere, in ogni ambito, è accessibile, basta volerlo.

L’associazione “de.Sidera” è formata da psicologhe e sessuologhe e si occupa inoltre di servizi alla persona attraverso consulenze all’individuo, alla famiglia e alla coppia e fornisce servizi di consulenze ai professionisti.

Siamo a Fermignano e potete seguirci su:
www.desidera.psico@wordpress.it

www.facebook.com/desiderando

oppure contattarci su
mail desidera.info@gmail.com
cellulare 348.6516339

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>