Ripresi i lavori in piazza Garibaldi, il sindaco Feduzi: “I fermignanesi riavranno presto il cuore della propria cittadina”

di 

30 luglio 2016

FERMIGNANO – I lavori di Piazza Garibaldi hanno tenuto acceso il dibattito fermignanese post elezioni.  Qualcuno – definito dall’amministrazione male informato – continua a ripetere che la ditta appaltatrice – la ESSEGI di Ascoli Piceno – è fallita, lasciando in eredità una voragine senza destinazione d’uso.

“I lavori hanno subito dei grossi rallentamenti, è inutile dire il contrario, a causa dello stato di crisi in cui versa la ditta stessa, ma sono ripartiti venerdì 28 luglio in seguito alle assunzioni che la ditta si era impegnata a fare già tempo fa”, afferma il sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi.

La nuova Amministrazione comunale, in questi giorni concitati, si è schermata dietro a un silenzio che non voleva essere mancanza di impegno a comprendere la realtà delle cose, bensì una precisa volontà del sindaco Feduzi e della sua giunta di riflettere  bene su quali potessero essere  i passi migliori da compiere e solo oggi, che i lavori sono ripresi, dare le giuste spiegazioni senza proclami o false verità.  “Ci sono stati ex amministratori che pur di aver un attimo di notorietà, in questo silenzio, hanno cercato di ricavarsi spazi e fare speculazione politica, mentre la nostra amministrazione vista la delicatezza del caso, si è imposta il massimo riserbo”.

“La normativa in vigore – continua Feduzi – non consente la rescissione immediata del contratto quando la ditta richiede il “concordato con continuità aziendale” ma da un’ulteriore opportunità per consentire all’impresa in crisi di uscire dalla situazione di crisi. La ESSEGI ha richiesto il “concordato con continuità aziendale” e noi siamo obbligati, dalla normativa vigente, a dargli un’ulteriore chance. Ho sottolineato alla ditta in questione che non siamo più disposti a tollerare mancanze e ritardi.La pietra è stata finalmente acquistata ed è arrivata in cantiere. Non siamo stati a guardare, abbiamo agito in modo veloce ma non approssimativo. Come primo passo abbiamo fatto una delibera di giunta che chiedeva ai responsabili una relazione puntuale e quotidiana dello stato del cantiere , poi ho chiesto all’ Arch. Storoni, che è il direttore dei lavori, di redigere una relazione puntuale da spedire al Responsabile del Procedimento, al Commissario Giudiziale e al Giudice in cui ha  evidenziato mancanze e ritardi ma anche e sopratutto la volontà di terminare nei tempi previsti (novembre 2016) la nostra amata Piazza”.

Chiosa del primo cittadino: “In questi prossimi giorni sarà possibile finalmente valutare la reale capacità dell’impresa di portare a termine i lavori, nella piena consapevolezza che non verrà data un’ ulteriore possibilità. Infine ho chiesto ,che per tutto il mese di agosto, l’ ufficio di direzione lavori rimanga operativo e ben vigile per consentire la continuità lavorativa anche nei giorni di ferie. Fermignano avrà la sua piazza Garibaldi, ritorneremo presto ad incontrarci felicemente nel cuore della nostra cittadina”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>