La myCicero in semifinale del campionato italiano di beach

di 

31 luglio 2016

Sfortunata a Riccione e Pescara, dove aveva mancato un match-point contro la Pomì Casalmaggiore, la myCicero proverà a rifarsi domenica mattina, proprio contro le campionesse italiane in carica guidate da Valentina Tirozzi, ex capitano del Volley Pesaro.

In formazione che più rimaneggiata non poteva essere, la squadra allenata da Luca Nico ha pagato dazio nelle partite del girone, perdendo 2-0 entrambi gli incontri disputati con la Pomì (5-15; 13-15) e con l’Openjobmetis Bergamo (11-15; 6-15), ma ha saputo reagire nei quarti di finale, uno spareggio con Soverato, vincendo nettamente pure al cospetto di una squadra più esperta: 15-10; 15-12.

Luca Nico (foto Rubin/LVF)

Luca Nico (foto Rubin/LVF)

Le ragazze hanno reagito alla grande all’incerto esordio di questa mattina – così Luca Nico (foto Rubin/LVF) al termine della giornata – Ci siamo potute allenare poco insieme durante la settimana ma quando ci siamo scrollate di dosso la tensione abbiamo dimostrato di che pasta siamo fatte. Non amo parlare delle singole ma un plauso particolare va a Michela Montesi. Ora non abbiamo nulla da perdere e vedremo di farci valere contro la Pomì: dobbiamo riscattarci della sconfitta di oggi”.

E dei precedenti incontri con le ragazze di Casalmaggiore. Oltre che su Michela Montesi, Luca Nico può contare su Simona Minervini, Valeria Tallevi e Jasmine Rossini.

L’altra semifinale metterà di fronte la Savino Del Bene Scandicci di Kenny Moreno Pino e l’Openjobmetis Bergamo che scenderanno in campo alle ore 9,45, mentre le pesaresi un’ora dopo. A seguire anche la sfida per il quinto e sesto posto tra Soverato e Caserta. Semifinali in diretta Facebook nella pagina PremiumSport HD.

La tappa di Lignano Sabbiadoro conclude il Master Group Sport Lega Volley Summer Tour 4 contro 4 e assegna il titolo di campione d’Italia.

L’Italia di Pamio cerca contro la Serbia il pass per i Mondiali Under 23

Alice Pamio: nella foto Cev un suo attacco contro il muro a 2 croato

Alice Pamio: nella foto Cev un suo attacco contro il muro a 2 croato

Si conclude domenica anche la qualificazione ai campionati mondiali Under 23 in programma il prossimo anno. L’Italia, allenata da Luca Cristofani e con in campo la neo pesarese Alice Pamio (nella foto Cev un suo attacco contro il muro a 2 croato), è a caccia di uno dei due posti. Dopo quattro partite, le azzurrine sono terze e devono vincere assolutamente 3-0 contro la Serbia padrona di casa e grande delusione del mini torneo organizzato a Vrniacka Banja. Oggi l’Italia ha superato 3-0 (25-23; 25-22; 25-16) la Croazia, ancora a zero punti. Vittorie importanti per la Bulgaria, che ha travolto la Polonia 3-0 (25-17; 25-20; 26-24) e la Turchia, che ha superato in rimonta la Serbia per 3-1 (23-25; 25-21; 25-22; 25-20).

Il programma di domenica: ore 15 Bulgaria – Turchia; ore 17,30 Serbia – Italia; ore 20 Croazia – Polonia.

La classifica: Turchia 10 (set vinti 11, persi 5; quoziente set 2,2000, quoziente punti 1,1656), Bulgaria 9 (set vinti 11, persi 5, quoziente set 2,000, quoziente punti 1,1156), Italia 8 (set vinti 10, persi 5, quoziente set 2,000, quoziente punti 1,0390), Polonia 5, Serbia 4, Croazia 0.

Nella partita odierna Alice Pamio ha realizzato 9 punti; Melli e Pietrini 12.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>