Ore di coda per un biglietto del Rossini Opera Festival

di 

2 agosto 2016

Ore di coda al teatro Rossini per un biglietto del Rof, il Rossini Opera festival

Ore di coda al teatro Rossini per un biglietto del Rof, il Rossini Opera festival

PESARO – In coda per il Rof. Con il numero 136. Non pochi appassionati, pesaresi, ma anche arrivati da ogni parte d’Italia e perfino dall’estero, si sono messi in fila, rigorosamente registrata correttamente da uno di loro, che ha fatto il “notaio dei melomani”, per acquistare i biglietti rimasti, dopo la fase della vendita alle agenzie e in internet, per seguire gli appuntamenti in programma nel Rossini Opera Festival 2016 che andrà a incominciare lunedì 8 agosto con la prima de La donna del lago.

Una lunga coda, con la possibilità – per i ritardatari come chi scrive – di ritornare il pomeriggio. Perché i botteghini avevano come orario 10-12. Invece, davanti a tanta gente in coda, al caldo, gli operatori della biglietteria hanno dimostrato grande comprensione, allungando l’orario di apertura e accontentando fino al numero 145. Complimenti per l’attenzione riservata a persone che hanno trascorso una mattinata davanti al Teatro Rossini.

Erano in vendita anche i biglietti per la galleria dell’Adriatic Arena sia per l’opera citata sia per il concerto di Juan Diego Florez. Incredibilmente, i timori del vostro cronista sono svaniti quando, dopo ore di coda, è riuscito ad acquistare i biglietti per entrambi gli appuntamenti.

E con questi quelli per quello che chi scrive ritiene l’appuntamento più atteso del Rof: Il viaggio a Reims. Non lo star sytem, ma la possibilità di ascoltare i nuovi talenti, le voci del futuro che garantiranno la riproposizione, anno dopo anno, di un appuntamento fra i più straordinari nel firmamento del belcanto.

Mozart resta insuperabile, ma Rossini è magico. Evviva Rossini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>