Top 10 per Prioli e il Gradaracorse a Misano

di 

2 agosto 2016

MISANO ADRIATICO – Ottimo weekend di gare al Misano World Circuit per il Gradaracorse e Francesco Prioli, che fanno segnare un ottima TOP10, in occasione del giro di boa del Campionato Italiano Velocità. Partiti determinati e positivi fin dal giovedì, conquistano un ottimo undicesimo posto in griglia di partenza e la possibilità di stare con i primi fin da subito. Possibilità non colta a pieno, a causa dell’acerba esperienza del quattordicenne gradarese che, in entrambe le manche, fatica ad essere tra i primi fin da subito. Costretto a due gare in rimonta, l’alfiere #14 in sella alla Yamaha R3 by Gradaracorse, si distingue in pista con un passo pari alla TOP6 che gli vale un 12° e un ottimo 10° posto all’arrivo.

Gradara CorseIl team made in Gradara sta riscuotendo successo e risultati che confermano l’ottima scelta di aver puntato sul giovane talento di casa. Il pilota classe 2002, in continua crescita sportiva, mira alla TOP10 anche sul circuito di Imola, in occasione del 7-8 Round in programma ai primi di settembre. Il Gradaracorse ad Imola proverà ad iscrivere anche la new entry Francesco Magro, pilota di maggiore esperienza, già confermato per il prossimo anno.

FRANCESCO PRIOLI – rider: “Sono contento di tutto il weekend, sin dal giovedì siamo partiti molto ottimisti, migliorando di bene 1 secondo il mio best lap dai test precedenti. Venerdì abbiamo cercato un buon gancio per fare il tempo e ci siamo riusciti con un ottima undicesima posizione. La poca esperienza non mi aiuta nelle partenze ed in entrambe le manche ho faticato. Ho concluso entrambe le gare in rimonta, tagliando il traguardo in 12esima e in 11esima posizione. A fine gara però, arriva la notizia di una squalifica di un avversario che ci ha portato ad ottenere la decima posizione. Per Imola punto ad un’altra TOP10, qui abbiamo avuto la conferma di poter combattere con i primi.”

CARLO FACCHINI – team manager : “Il weekend è andato bene, siamo felici di essere rientrati in TOP10. Complice la poca esperienza del nostro pilota, abbiamo sofferto in entrambe le partenze, ma è riuscito a recuperare bene, con due rimonte importanti, e con un passo gara da 6/7 posizione. Francesco è al suo primo anno di gare e sta imparando velocemente, gira forte e noi siamo sempre più convinti di lui. Abbiamo un ottimo rapporto, l’affiatamento è importante per una crescita, e tutto questo sono sicuro che ci ripagherà anche ad Imola. Ad Imola proveremo anche ad iscrivere Francesco Magro, pilota di maggiore esperienza che sicuramente sarà utile anche a Paco (Prioli) per migliorarsi.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>