Grave infortunio a bordo di un peschereccio. Un marinaio rischia di perdere un braccio

di 

5 agosto 2016

GABICCE MARE – Verso mezzogiorno di oggi si è verificato un grave infortunio sul lavoro, a bordo di un peschereccio al largo di Cattolica e Gabicce Mare. Un senegalese di 46 anni mentre effettuava dei lavori sull’imbarcazione, è rimasto incastrato con un braccio in un ingranaggio del verricello in funzione, che ha seriamente rischiato di tranciarglielo.

Il peschereccio con a bordo un equipaggio, composto da cinque persone, stava effettuando dei lavori di manutenzione agli allevamenti di mitili situati al largo di Cattolica. Appena lanciato l’allarme, dal comandante del peschereccio, sul molo del porto di Cattolica, sono immediatamente intervenuti gli uomini della Guardia Costiera e il personale del 118. Rientrato immediatamente in porto, il peschereccio si è accostato alla banchina nel portocanale, quindi sono intervenuti i soccorritori che poi hanno trasportato  il ferito a bordo dell’ambulanza. Nel frattempo, richiesta dai soccorritori, era atterrata l’eliambulanza, proveniente da Ravenna, nello spazio idoneo di fronte all’ingresso dell’Acquario di Cattolica. Quando l’ambulanza è giunta nei pressi dell’elicottero, sono seguiti alcuni minuti per accertare dal medico dell’eliambulanza la necessità o meno del trasporto in elicottero. Al termine ha optato per trasferire l’uomo all’ospedale Infermi di Rimini a bordo dell’ambulanza.

Il marinaio, ricoverato in gravissime condizioni, è stato subito portato in sala operatoria dove i medici cercheranno di salvare l’arto.

Di seguito alcune immagini del soccorso realizzate da Amato Ballante:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>