Accordo tra Provincia e Pro loco Passo del Furlo per la gestione del “Centro Visite” della Riserva

di 

6 agosto 2016

ACQUALAGNA – Dopo lo sblocco di 200mila euro per 5 progetti dedicati alla Riserva naturale statale “Gola del Furlo”, la Provincia di Pesaro e Urbino, che ne è l’ente gestore, mette in campo un’altra azione a favore della Riserva stessa. E’stato infatti approvato un protocollo d’intesa con la pro loco Passo del Furlo per il potenziamento delle attività di organizzazione e gestione del “Centro Visite” della Riserva naturale.

Riserva Furlo“Le pro loco – evidenzia il presidente della Provincia Daniele Tagliolini – costituiscono nel territorio un riferimento insostituibile per l’aggregazione sociale e la promozione e sono sensibili sentinelle ambientali. Quella di Passo del Furlo assicurerà in maniera puntuale e attenta la gestione, trovando forme di collaborazione attiva con imprese, operatori commerciali e cooperative che stanno investendo sull’ambito turistico e ambientale della Riserva e dei territori limitrofi, al fine di migliorare l’offerta nei confronti dei cittadini e visitatori”.

Oltre a svolgere l’attività che è propria del “Centro Visite”, fornendo informazioni su escursioni, programmi di educazione ambientale, notizie sulle caratteristiche naturalistiche, storiche e archeologiche della Riserva, organizzando visite guidate adatte in gran parte anche a persone diversamente abili, la Pro loco Passo del Furlo attiverà e manterrà sinergie con altri organismi presenti sul territorio a beneficio della Riserva stessa. Prevista nel protocollo la possibilità di organizzare seminari, workshop, iniziative culturali, musicali e celebrative, eventi e servizi formativi/educativi per la generalità dei cittadini, manifestazioni gastronomiche, anche attraverso collaborazioni tra enti, previa programmazione condivisa con la Provincia.

“Il prossimo passo – aggiunge il presidente Tagliolini – sarà la presentazione di un protocollo d’intesa tra Provincia e Unioni Montane dell’Alto Metauro e del Catria e Nerone, per la gestione congiunta della Riserva”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>