Rossini a 4 mani: la rassegna Interludio porta sul palcoscenico di Rocca Costanza i pianisti d’eccezione Vergini e Bavaj

di 

7 agosto 2016

PESARO – Una serata imperdibile quella di Lunedì 8 agosto (ore 21) nell’ambito di Interludio 2016: saliranno sul palcoscenico di Rocca Costanza due pianisti d’eccezione Lorenzo Bavaj e Marco Vergini.

Lorenzo Bavaj

Lorenzo Bavaj

Lorenzo Bavaj, nato a Macerata, ha studiato pianoforte al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro diplomandosi a 18 anni con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. A 19 anni viene chiamato al Conservatorio “G. Verdi” di Milano per insegnare pianoforte nel prestigioso Istituto. Allo studio del pianoforte affianca quello della composizione, direzione d’orchestra e clavicembalo al Conservatorio di Pesaro e Musicologia presso l’Università di Bologna. Vincitore di alcuni concorsi e rassegne pianistiche, inizia una brillante attività concertistica esibendosi nei più importanti centri musicali italiani ed all’estero come solista e con l’orchestra. Oltre all’attività solistica, Lorenzo Bavaj si è sempre dedicato alla musica da camera collaborando con strumentisti e cantanti quali: M. Larrieu, P. L. Graf, C. Gasdia, L. Nucci, B. Frittoli, M. Caballè, P. Ballo, F. Cedolinis, L. Valentini Terrani. Dal Gennaio 1989 suona in duo con il tenore Josè Carreras e, con il celebre artista catalano, si è esibito nei più importanti teatri e festivals dell’Europa, dell’Asia e degli Stati Uniti d’America, facendosi ovunque apprezzare per la sua sensibilità artistica, per il tocco personale e per la perfetta tecnica. Lorenzo Bavaj è membro dell’Accademia dei Catenati e insegna pianoforte principale al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro; è inoltre consulente artistico di alcune associazioni musicali e festivals operistici.

Marco Vergini

Marco Vergini

Marco Vergini inizia la sua formazione musicale presso il Conservatorio Statale “G. Rossini” di Pesaro, dove debutta come solista con orchestra a soli dodici anni eseguendo il concerto in sol minore di F. Mendelssohn. Studia da principio con il M° Ettore Peretti per poi proseguire dal 1996 con il M° Giovanni Valentini, con il quale si diploma nel duemila presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro con lode e menzione d’onore. Si è esibito in importanti sale sia in Italia che all’estero. È risultato vincitore assoluto di vari concorsi nazionali ed internazionali, Milano indetto dalla società Umanitaria, alla XVIII edizione del Premio Venezia, “A. Scriabin” di Grosseto, “A. B. Michelangeli” di Foligno. Si è recentemente affermato alla XXVII edizione del prestigioso Concorso Internazionale “A. Casagrande” di Terni.

Posto unico a 15€, ridotto 10€ (soci e abbonati Ente Concerti, under 25 e over 65).

Biglietti disponibili presso la biglietteria TIPICO.TIPS in Via Rossini 41, da martedì a venerdì ore 10/13 e 16,30/19,30, sabato e domenica ore 16,30/19,30. La sera del concerto, dalle 20 anche a Rocca Costanza.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>