Non solo candele. Oltre la Notte di San Lorenzo pesarese, tutte le Marche si illuminano di lanterne

di 

8 agosto 2016

ANCONA –  Oltre all’evento Candele Sotto le Stelle che per la seconda estate consecutiva, illuminerà con la calda luce dei ceri tutto il litorale pesarese, ma che è stato appena rinviato da mercoledì 10 a sabato 13 agosto (per saperne di più leggi qui altro articolo Pu24) la Regione Marche ci mette il carico promuovendo per il 12 agosto l’esperimento de La Notte dei Desideri che punta ad illuminare con la luce di lanterne tutta la costa marchigiana da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto.

La Notte dei Desideri – Anno Zero è un evento che la Regione Marche promuove lungo tutta la costa marchigiana- da Gabicce a San Benedetto del Tronto, nato dall’idea e dalla volontà di costruire un sistema per la promozione e l’accoglienza durante questo preciso periodo di vacanza , quando il flusso turistico è più alto per far percepire quindi che le Marche, tutte, dalle istituzioni ai cittadini, sono terra  di prossimità,  che sa ascoltare e che vuole coinvolgere il turista in una partecipazione attiva del territorio”.  

biglietto auguri.inddCosì l’assessore regionale Moreno Pieroni in conferenza stampa illustrando i contenuti, o meglio il concept che sta dietro l’evento del 12 agosto quando tutte le spiagge dei Comuni costieri saranno illuminate dalle lanterne e dalle 23.30 verranno  lanciati  anche i desideri legati alle vacanze.  Emozionato e soddisfatto, Pieroni ha poi aggiunto: ” Per la prima volta, e forse siamo  anche la prima regione a sperimentare un modello di evento in contemporanea su un territorio così vasto,  affrontiamo questa scommessa . Ma siamo ottimisti perché l’impegno di tutti – dagli uffici regionali ai Comuni che propongono a loro volta tantissimi eventi collegati,  alle associazioni di categoria – è stato grande, entusiasta  e convinto nel lavorare insieme. Questo ci ha confortato per andare avanti perché era lo spirito giusto per cominciare un progetto che vogliamo perfezionare per i prossimi anni fino a farlo diventare uno strumento primario  di promozione anche all’estero. Inoltre rappresenta un’ulteriore modalità di promozione delle aree interne perché sulla costa si promuoverà l’entroterra.

Anche  Maurizio Mangialardi, presidente di Anci Marche ha sottolineato la positività del lavorare senza campanilismi, ma per un’unica finalità : “fare sistema con la Regione su una proposta unitaria e coinvolgente  che valorizza tutti i comuni  e il loro programmi .  E il primo buon risultato da incassare è proprio questo: aver  lavorato con questa mentalità per un evento legato ad un elemento certamente romantico  e ludico ma anche molto significativo dal punto di vista sociale.”           

L'assessore regionale al turismo, Moreno Pieroni

L’assessore regionale al turismo, Moreno Pieroni

Nella Notte dei Desideri,promossa e organizzata dalla Regione Marche – Assessorato al Turismo-Cultura e AMAT, in collaborazione con i comuni costieri, l’ANCI Marche, le associazioni di categoria (Confcommercio, Confindustria, Confesercenti, CNA, Confartigianato, Coldiretti, Copagri, CIA e Confagricoltura), le associazioni di stabilimenti balneari ed altri soggetti pubblici e privati, si chiederà ai turisti di formulare un desiderio che abbia una connotazione legata alla piacevolezza della vacanza che stanno trascorrendo o alla bellezza, alle caratteristiche ed alle tipicità della destinazione e dei luoghi che stanno vivendo.

L’evento è collegato idealmente a quello analogo che si svolge a Torrette di Fano e prevede anche un contest fotografico a premi messi in palio dalle Associazioni Gusta il Blu e Gusta L’Arancione I “fotodesideri”, condivisi su Facebook, Instagram, Twitter e Flickr  saranno selezionati e potranno ricevere in omaggio 5 week end. Maggiori informazioni anche sul sito www.destinazionemarche.it ewww.eventi.turismo.marche.it.  A testimoniare poi  simbolicamente le Marche che sanno far dialogare tradizione e innovazione, anche lo stretto collegamento tra un antico strumento di comunicazione, la Radio in diretta da diverse postazioni dislocate sulla costa e le più avanzate piattaforme social attraverso il lavoro del Social Media Team della Regione che ha già lanciato #marchedeidesideri, il contenitore virtuale dove convoglieranno messaggi, desideri e immagini sulla pagina social Marche Tourism. Come ha spiegato Sandro Giorgetti, social media manager del team: “ Già da una settimana stiamo promuovendo La Notte dei Desideri e si vedono  i primi risultati in termini di consenso: 342 mila visualizzazioni e commenti positivi solo per un post su Facebook. Quindi prevediamo una moltiplicazione della visibilità sull’ordine di milioni di persone raggiunte anche all’estero.  Una valorizzazione che durerà  fino al 16 agosto,  termine di scadenza del contest fotografico. ”   Anche sule radio locali e nazionali sono partiti gli spot che annunciano la Notte dei Desideri. ” “Saremo in diretta e in parallelo col web e con i social network – ha spiegato Alvin Crescini– fino al countdown finale delle 23.30 con interviste telefoniche e sulle spiagge. Anche questa sarà una bella prima volta e le radio hanno risposto in maniera entusiasta. “

” Non sarà solo un evento  ludico creativo – ha sottolineato la dirigente regionale del Servizio Turismo, Simona Teoldima anche un momento di forte connessione col territorio, di collegamento di tante eccellenze del territorio e di dialogo tra cittadini e istituzioni.”   

Ecco i comuni coinvolti: Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo – Marotta, Senigallia,Montemarciano, Ancona,  Sirolo Numana, Porto Recanati,Potenza Picena, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio ;Fermo,  Porto San Giorgio, Altidona , Pedaso, Campofilone,  Cupra Marittima,  Grottammare ,  San Benedetto del Tronto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>