Successo popolare per el Canton di Ruman e premio della giuria per i Malatesta. Ma il trionfo è per l’intera novità de I Quatre Canton

di 

8 agosto 2016

FANO – Un travolgente successo di pubblico quello ottenuto dal Canton di Ruman che si è aggiudicato la Coppa per il 1° Trofeo Città di Fano I Quatre Canton. Con ben 747 preferenze, totalizzate sia tramite la pagina Facebook che quelle cartacee lasciate direttamente in Piazza XX Settembre, il punto di ristoro ed animazione allestito al Pincio è stato quello che si è aggiudicato il maggior gradimento popolare, portando a casa la coppa messa in palio dall’artista e direttore artistico della manifestazione Claudio Pacifici.

Vincitore Quatre CantonUn ulteriore premio che si è aggiunto durante l’evento è stato quello speciale assegnato dalla giuria tecnica, dato che si è scelto di non sommare i voti ma di rispettare il volere popolare, realizzato sempre da Claudio Pacifici. La coppa in questo caso è andata al Canton di Malatesta con 162 VOTI, che ha superato per un voto il Canton dl’art e d’la Nubiltà e quello del Mar, che hanno ricevuto un encomio speciale. Non da meno è stato l’allestimento realizzato dal Canton dl’Otcent.

La giuria di esperti era formata da Daniele Mancini Palamoni, Paola Giraldi, Ada Di Bari, Giorgio Bucchini e Alberto Caverni, tenendo conto di allestimento, musica, animazione e fedeltà al tema. A ritirare le coppe sono stati Stefano Mirisola del Canton di Ruman e del Canton di Malatesta.

Lo spoglio è avvenuto questa mattina all’ufficio turismo del Comune di Fano alla presenza del notaio Alessandro Cecchetelli. Presenti inoltre il sindaco Massimo Seri, il direttore artistico Claudio Pacifici, il direttore dell’ufficio turismo  ed i rappresentanti dei 5 cantoni.

IMG_9571Al di là dei vincitori, la manifestazione si è rivelata una straordinaria riscoperta per la città, con un’edizione rinnovata che è piaciuta molto, che è stata in grado di richiamare tanta gente e di ottenere un elevato gradimento anche da parte dei turisti, con ricadute positive per tutti i commercianti, rimasti aperti in tantissimi in orario serale.

“E’ stata un’edizione felicissima – ha commentato il sindaco Massimo Seri – sono state ripensate la struttura e i temi, rigenerando così un tradizionale appuntamento al quale non si poteva rinunciare. Ringrazio Claudio Pacifici, con il quale si è instaurata una collaborazione molto proficua per la crescita della città”.

L’obiettivo per il prossimo anno è quello di proseguire sulla scia positiva iniziata e di potenziare ancora di più l’evento, che riesce ad unire tradizione storica ad intrattenimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>