Il “volo” della ceramica pesarese. A Palazzo Gradari la mostra dei maestri ceramisti

di 

11 agosto 2016

Il sindaco Matteo Ricci con presidente e vicepresidente degli "Amici della Ceramica" Fabrizio Fiorelli e Silvana Carloni

Il sindaco Matteo Ricci con presidente e vicepresidente degli “Amici della Ceramica” Fabrizio Fiorelli e Silvana Carloni

PESARO – Attorno al Rossini Opera Festival si è inaugurata ieri, nel prestigioso salone nobile di Palazzo Gradari di Pesaro, una mostra di ceramica dal titolo: “Il volo e lo spazio”. Cosa centra la ceramica con la musica di Rossini? La risposta l’ha fornita direttamente il sindaco Matteo Ricci che, nel suo saluto ai maestri della ceramica presenti, ha ricordato come la nostra sia una città poliedrica per le arti e i mestieri. La ceramica potrebbe essere quel motore in più che faccia volare più in alto l’immagine della nostra vivace città.

L’obiettivo è di far conoscere all’Italia e al mondo che Pesaro è la città delle “m” con la sua meccanica, i motori, il mobile, il mare ma anche di una “c” importante, per tradizione e prestigio, la c della ceramica. L’ing. Fabrizio Fiorelli, presidente dell’associazione “Amici della Ceramica di Pesaro”, lo ha ricordato nel suo intervento di presentazione della mostra. “Lo scopo primario delle nostre attività è quello di tenere vivo l’interesse e divulgare la nostra cultura dell’arte ceramica”. La tradizione di questa nostra arte ha origini lontane, nel Trecento ed è stata ininterrotta fino ad oggi, conoscendo un solo periodo di decadenza nel Seicento. Il Museo conserva, in una sua sezione dedicata, i passaggi più significativi di questa antica tradizione.

Oggi operano in città ben 15 maestri ceramisti che sono tutti presenti, con le loro opere, nella mostra di Palazzo Gradari. Ecco i loro nomi: Liliana Anastasi, Anna Rosa Basile, Luciana Berti, Mirko Bravi, Antonio Giangolini, Adriano Giavoli, Alfio Gnassi, Annamaria Masiero, Cristina Monaldi, Fernanda Paianini, Gabriella Pandolfi, Oriana Perrone, Carlo Venturini, Romolo Verzolini e ultima, ma non per importanza, Marcella Molaroni. La signora Molaroni ha allestito, insieme Anna Rosa Basile e Luciana Berti, la stupenda mostra che rimarrà aperta per quasi tutto il mese di Agosto.

Per chi volesse associarsi agli “Amici della Ceramica” o solo volesse conoscere le diverse iniziative in programma, ricordiamo che questa Associazione Culturale ha sede in Via Barignani, 56 di Pesaro – e.mail: fiorelli-rattini@libero.it oppure: fabrizio-fiorelli@libero.it, tel. 072133181.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>