Pietro Spagnoli apre oggi i Concerti di Belcanto

di 

11 agosto 2016

PESARO – Giovedì 11 agosto alle 16.30 all’Auditorium Pedrotti Pietro Spagnoli, già applaudito interprete del poeta Prosdocimo nel Turco in Italia, aprirà con il suo recital i Concerti di Belcanto 2016, accompagnato al pianoforte da Giulio Zappa.

In programma brani di C.W. Gluck (Paride ed Elena), G. Giordani (Caro mio ben), F.L. Gassmann (L’opera seria), W.A. Mozart (Don Giovanni e Le nozze di Figaro), D. de Séverac (Stances à Madame de Pompadour), G. Rossini (Péches de vieillesse e La Cenerentola), F. Poulenc (La courte Paille) e G. Verdi (Falstaff).

Baritono, nato a Roma, Pietro Spagnoli è affermato interprete del repertorio mozartiano, rossiniano e donizettiano, nonché di musica barocca. I suoi ruoli emblematici sono il Conte di Almaviva, Leporello, Don Giovanni, Guglielmo e Don Alfonso, Malatesta, Dulcamara, Sulpice, i rossiniani Figaro, Dandini e Don Magnifico. Recentemente ha ottenuto grande successo con il nuovo ruolo di Falstaff. E’ ospite dei più importanti teatri, dalla Royal Opera House alla Scala, dalla Staatsoper di Vienna al Metropolitan di New York (dove ha debuttato nel 2015 come Dandini, tornando nel 2016 come Dulcamara), dal Liceu di Barcellona al Real di Madrid e al Festival di Aix-en-Provence.

Altre presenze al Rossini Opera Festival: 1989 Bianca e Falliero (Capellio); 1991 Otello(Elmiro); 1992 Messa di Gloria; 1995 Matilde di Shabran; 1997 Il signor Bruschino(Gaudenzio); 1999 Adina (Califfo), E fra i colpi d’un doppio cannone; 2001 La gazzetta(Filippo), 2002 La pietra del paragone (Macrobio).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>