Rof: Il viaggio a Reims, tanti giovani sognando con Salome Jicia

di 

11 agosto 2016

PESARO – Ritorna venerdì mattina (Teatro Rossini, ore 11), replica il giorno di Ferragosto, una delle proposte più interessanti della storia del Rof: Il viaggio a Reims, protagonisti gli allievi dell’Accademia Rossiniana (foto Amati Bacciardi). Un appuntamento che affascina gli spettatori perché consente loro di ascoltare – in anteprima mondiale – voci che potrebbero entrare nella storia del belcanto. Un appuntamento che rappresenta un’opportunità straordinaria per i giovani cantanti, che nel palcoscenico del Teatro Rossini possono trovare un trampolino di lancio per la loro carriera.

REIMSNon è un caso che uno dei personaggi del 37° Rossini Opera Festival sia Salome Jicia, soprano georgiano che interpreta Elena ne La donna del lago. L’anno scorso era stata straordinaria Contessa di Folleville nella recita del 14 agosto, Modestina nella replica del 17, quest’anno è prima donna: un sogno.

Che è tale anche per Isabella Gaudì, eccellente Argene in Ciro in Babilonia, due anni fa Contessa di Folleville. E che dire di Cecilia Molinari, applaudita tanto nel concerto finale dell’Accademia 2015 quanto nell’interpretazione di Marchesa Melibea in compagnia di Salome Jicia, in questi giorni Zaida nel Turco in Italia. E di Dimitri Pkhaladze, superbo Daniello in Ciro in Babilonia di mercoledì sera, Lord Sydney nel Viaggio del 2013.

Il discorso sarebbe lungo, perché tanti allievi dell’Accademia Rossiniana, frutto del grande lavoro e della straordinaria passione di Alberto Zedda, hanno superato i confini che separano chi studia da chi diventa personaggio del Festival. E’ l’augurio a tutti i cantanti che saranno sul palcoscenico, venerdì e  lunedì:

Corinna Lucrezia Drei (12), Eleonora Bellocci (15), Marchesa Melibea Aurora Faggioli (12), Vasilisa Berzhanskaya (15), Contessa di Folleville Marina Monzó, Madama Cortese Larissa Alice Wissel (12), Nao Nakai (15), Cavalier Belfiore Xabier Anduaga, Conte di Libenskof Yasuhiro Yamamoto (12), Yusuke Kobori (15), Lord Sidney Ogulcan Yilmaz, Don Profondo Gianluca Lentini, Barone di Trombonok William Hernández, Don Alvaro Maharram Huseynov, Don Prudenzio Shuxin Li, Don Luigino Yusuke Kobori (12), Yasuhiro Yamamoto (15), Delia Eleonora Bellocci (12), Lucrezia Drei (15), Maddalena Diana Volkova, Modestina Sara Bañeras, Zefirino/Gelsomino Alfonso Zambuto, Antonio Stefano Marchisio.

Orchestra Sinfonica G. Rossini: Direttore Gabriel Bebeselea; Elementi scenici e Regia Emilio Sagi; Ripresa della Regia Elisabetta Courir; Costumi Pepa Ojanguren.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>