La libertà, una fiaba che diventa realtà: al Paese dei Balocchi arriva don Ciotti. Bus gratuito

di 

17 agosto 2016

FANO – Una passeggiata nel Campo dei Miracoli, una visita alla casa di Geppetto, un desiderio per la Fata Turchina e infine un viaggio emozionante nelle profondità del mare per finire dritti dentro la pancia della balena. Sarà come entrare in un mondo incantato per i visitatori de Il Paese dei Balocchi, che apre le porte domani in piazza Bambini del Mondo a Bellocchi di Fano (PU). Tanti giochi e personaggi delle fiabe aspettano tutti i bambini accompagnati dalle loro famiglie per far vivere momenti di svago ma anche di riflessione sui valori fondamentali per lo sviluppo della società.

Il clou della manifestazione si raggiungerà alle 21 sul palco centrale dove don Luigi Ciotti, il sacerdote da sempre impegnato a contrastare criminalità e abusi, sarà nominato sindaco de Il Paese dei Balocchi, a cui seguirà il taglio del nastro per l’inaugurazione ufficiale della XIII edizione. L’incontro del fondatore di Libera sarà incentrato sul tema “La libertà che trasforma il male in progetti di vita”.

I più piccoli potranno divertirsi con i Giochi in legno di Mangiafuoco, oppure con Kalu, un giocoliere particolare, tra l’eccentrico e il poetico, che usa i piedi come mani e viceversa, mentre per gli appassionati di Lego verrà allestito uno spazio con tantissimi mattoncini utili per liberare la fantasia.

Tantissimi i laboratori educativi, come lo Yoga della risata a cura dell’associazione Inner smile Il Tempio del sorriso, Essere liberi in città di Fanoperbambini, Prendo il volo di Marina Bragadin e Cinzia Antinori, Trottole allo sbaraglio con Chiara Perugini. La serata sarà anche all’insegna dello spettacolo, curato dall’associazione Oltre il Sipario, che metterà in scena una versione originale della storia di Pinocchio, ma non mancherà la musica con il concerto dei The best of, che riproporranno le più famose hit italiane e straniere.

Anche quest’anno svetterà dalla piazza “El Bugiardòn”, un gigantesco Pinocchio ideato per il Carnevale da Francesco Simoncini, disegnato da Pierluigi Piccinetti e realizzato da Paolo Furlani insieme a Gommapiuma per Caso.

Novità di questa edizione sarà il “Gioco del travestimento fiabesco” nello spazio di Officina Operà, in cui i bambini possono travestirsi con i costumi delle fiabe più belle e dare vita ai loro personaggi più famosi e amati in un percorso a tappe come una caccia al tesoro.

Altra novità sarà l’attivazione del Bellocchi bus, un autobus fornito da Ami che nelle giornate di giovedì e venerdì effettuerà il trasporto gratuito di quanti vorranno raggiungere la festa. Il percorso sarà da Ponte Sasso, passando per Torrette e Metaurilia, per giungere infine in Piazza Bambini del Mondo.

Non mancherà infine nelle quattro giornate della manifestazione la possibilità di mangiare a Bellocchi, negli stand selezionati che offriranno piatti della tradizione e anche cucina per celiaci, tutto rigorosamente preparato con materie prime locali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>