Rof, la scomparsa di Daniela Dessì, soprano genovese più volte protagonista a Pesaro

di 

21 agosto 2016

Daniela Dessì

Daniela Dessì

PESARO – Triste coincidenza: sabato si è conclusa l’edizione 2016 del Rossini Opera Festival. Nelle stesse ore, a Brescia, ci lasciava Daniela Dessì, soprano italiano, nata a Genova nel 1957.

Una terribile malattia l’ha strappata agli affetti, al figlio Jacopo e al compagno, il tenore Fabio Armiliato.

Aveva cantato più volte a Pesaro, al Rossini Opera Festival. Il suo vasto repertorio, che spaziava da Bellini a Verdi e Vivaldi, comprendeva, infatti, anche ruoli rossiniani: Amira in Ciro in Babilonia; Sofia ne Il signor Bruschino, dove la volle il direttore Gianluigi Gelmetti; Matilde in Elisabetta, Regina d’Inghilterra; Berta ne Il barbiere di Siviglia; Amaltea nel Mosè in Egitto; Mathilde in Guillaume Tell.

La cronaca racconta che la prima rappresentazione in tempi moderni di Ciro in Babilonia ebbe luogo a Savona nel 1988: Daniela Dessì fu Amira e il nuovo direttore artistico del Rof, Ernesto Palacio, dava voce a Baldassare.

A dare l’annuncio della scomparsa è stato Armiliato.

Tags: , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>