Fano scopre il badminton col vicecampione d’Italia Matteo Bellucci

di 

23 agosto 2016

FANO – Badminton: uno sport poco conosciuto in Italia, ma che vanta record, storia e tradizione e che merita di entrare a far parte della grande famiglia Asi, un ente di promozione sportiva da sempre vicina a quelle discipline mediaticamente meno note, ma che possono contare su un numero di tesserati da far invidia ai “colleghi” più famosi.

Sport antichissimo risalente al 3.000 A.C. che appassiona milioni e milioni di persone in tutto il mondo. Sport olimpico in cui primeggiano inglesi, danesi ed asiatici e ha come particolarità il volano che può raggiungere anche i 400 km/h durante gli scambi.

Al Centro Estivo Sportivo Jump, grazie al presidente di Asi Marche e responsabile Asi del settore Psicologia Sammy Marcantognini, nei giorni scorsi si è tenuto un bellissimo incontro con il neo medaglia d’argento ai Campionati Italiani Assoluti e atleta della Nazionale Matteo Bellucci, fanese classe 1995 e numero 285 del ranking mondiale.

Una mattinata ricca di sport, dove è stato mostrato il Badminton agli occhi attratti e stupiti dei piccoli ospiti che si sono successivamente cimentati alla scoperta e alla pratica di questa disciplina.

Sono sempre contento di aiutare il movimento del Badminton – spiega il fanese Matteo Bellucci – Amo questo sport e vedere i bambini che giocano e si divertono è per me una sensazione unica”.

Insieme a lui c’erano il presidente e vice presidente dell’Asd Fano Badminton Enzo Capogna e Franco Lombardi. All’ascolto delle curiosità dei piccoli ragazzi, Matteo Bellucci non ha nascosto i suoi obiettivi rispondendo alla domanda riguardante la mancata qualificazione a Rio 2016: “Mi alleno mattina e pomeriggio, giro il mondo tra tornei ed allenamenti sperando di portare l’Italia ai prossimi giochi olimpici di Tokyo 2020”.

A Fano, in accordo con Asi Marche e Fano Badminton, partirà da settembre un nuovo progetto che coinvolgerà bambini, ragazzi ed adulti a partire dagli di 8 anni. Tantissime novità sono in arrivo insieme ad Enrico Tamanti per riconfermare anche nella nostra città il nome di questo spettacolare sport. Per maggiori informazioni contattare il numero 327.2976358.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>