Istituzioni, Croce Rossa, Protezione civile e contrade: Pesaro si mobilita per i terremotati

di 

25 agosto 2016

PESARO – Pesaro si mobilita in aiuto delle popolazioni terremotate. Da ieri sono attivi centri di raccolta per reperire materiale da inviare nelle zone colpite dal sisma. Punto di raccordo, il vecchio palasport. Scendono in campo per la solidarietà anche le contrade del Palio dei Bracieri, e vanno a unirsi a Comune, Protezione Civile, Croce Rossa e volontari.

Da parte sua, il sindaco di Pesaro Matteo Ricci si sta raccordando con i colleghi dell’Ascolano. “Sono in contatto con i sindaci di Offida e Ascoli – spiega Ricci – e domani, come rappresentante dell’Anci, insieme a Piero Fassino, effettuerò un sopralluogo nei Comuni colpiti dal sisma, per capire come possiamo coordinare gli aiuti”.

Questa mattina intanto primo briefing in Comune tra l’assessore Enzo Belloni, Protezione civile e rappresentanti delle contrade. “Attualmente la priorità è rappresentata da prodotti alimentari e per l’igiene. La raccolta è già avviata in vari quartieri – racconta Belloni – mentre il vecchio palasport, lato viale del Partigiani, è stato individuato come punto di raccordo, con orario di apertura dalle 16 alle 19”.

Ecco i punti di raccolta già operativi:

circolo Morselli (referente: Thomas Moneti), con orario 17-24
circolo Santa Veneranda (referente: Lucia Giada), con orario 14-20
circolo porto (referente: Alberto Rossi)
circolo Loreto (referente: Michele Gaudenzi) con orario 14-24
Bar Ghiotto (referente: Francesco Piermattei), con orario 7-20
Bar Eigei Cafè (referenti: Melanie e Jade Alberoni), 6-13 e 17-23
Circolo Caprilino (referente: Luca Tornati)
Box Crossfit Fano (referente: Ignazio Pavetto)

“Tra istituzioni, Croce Rossa, Protezione civile e contrade, si è creato un bello spirito di gruppo, e questo è molto importante – continua Belloni -. Siamo convinti che i pesaresi saranno generosi, come è nel loro Dna, e riusciremo a raccogliere, tra singoli e associazioni, tante cose utili. Appena ci arriveranno le indicazioni dalla Protezione civile regionale,  inizieremo a consegnare il materiale raccolto, nelle modalità e nei tempi da loro richiesti”.

Ma non sono solo i quartieri a mobilitarsi per le zone terremotate. Anche il circolo Vis 1898 si sta dando da fare per raccogliere materiale di prima necessità. Non solo, è stato attivato anche un numero verde della Protezione civile, in collaborazione con Croce Rossa e contrade:  800 42 33 37, con orario 9.30-11 e 17.30-19.

I prodotti più urgenti sono: pasta, scatolame (legumi, pelati, carne, tonno, ecc), prodotti per l’infanzia (omogeneizzati, latte in polvere, latte a lunga conservazione), per l’igiene (shampoo, bagnoschiuma, carta igienica, spazzolini, dentifricio, assorbenti, pannolini e pannoloni per adulti, ecc), acqua, bibite, detersivi e tanto altro; cibo secco e umido per animali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>