La Vuelle suda a Borgo Pace: lo stato del ritiro della Consultinvest e delle altre squadre di A

di 

25 agosto 2016

Vuelle al lavoro (foto Luca Toni)

Vuelle al lavoro (foto Luca Toni)

PESARO – Sono tutte al lavoro le 16 formazioni di serie A. Chi in ritiro in sede o zone limitrofe, chi in qualche località di montagna, ma tutte hanno cominciato a sudare sotto gli occhi attenti dei preparatori atletici, veri protagonisti di questa prima fase, in attesa che sua maestà il pallone faccia il suo ingresso trionfale, dando così timidamente agli allenatori la possibilità di provare i primi schemi, consapevoli che ci vorrà parecchio tempo e fatica per far funzionare tutto alla perfezione.

Non tutte le squadre sono al completo, con Cantù che è partita in ritardo e sta cercando rinforzi in giro per l’Europa, così come la stessa Caserta, che ancora aspetta rassicurazioni sulla nuova proprietà, mentre ad altre formazioni, come Brescia e Capo d’Orlando, mancano un paio di tasselli, con i siciliani che stanno valutando la possibilità di tesserare l’ex Vuelle Maurice Walker, in prova per un mese con la Betaland.

La Consultinvest invece ha completato la sua rosa, anche se ancora il mercato non è chiuso completamente, sia in entrata che in uscita, con il classe ’97 Brandon Solazzi che si è aggregato alla The Flexx Pistoia, senza comunque essere tesserato per adesso perché, avendo già compiuto 19 anni, non rientra più nella categoria degli Juniores e un suo eventuale tesseramento inciderebbe sul numero totale (16) a disposizione di ogni squadra in un anno sportivo. Discorso non applicabile ad esempio al classe ’99 Michele Serpilli, che sarà nei dodici della Vuelle, insieme al play Alessandro Cassese, proveniente da Fermignano e già nel giro della Nazionale Under 19.

Si potrebbero aggregare, nel frattempo, un lungo, per sopperire all’assenza di Jarrod Jones – impegnato con la sua Nazionale fino al 20 settembre – e un esterno, con il rookie Paris Bass che interessa alla Grissin Bon, ma i reggiani prima di firmarlo vorrebbero parcheggiarlo da qualche parte per il mese di settembre, per valutarne le doti caratteriali. Infatti, quest’ala 21enne dalle indubbie qualità tecniche, non convince del tutto dal punto di vista comportamentale, con un passato burrascoso alle spalle, fatto di assenze ingiustificate alle lezioni e agli allenamenti, con tanto di discussioni con i vari coach che ha avuto nella sua breve esperienza universitaria.

Nel pomeriggio di ieri tutta la truppa è salita fino a Borgo Pace, dove resterà fino al 31 agosto, con l’obiettivo di cementare un gruppo che in queste prime battute sembra ben affiatato, con i lituani Zavackas e Jasaitis a loro agio nel ruolo di chioccia e il nucleo americano che non sembra avere tra le sue fila delle teste calde, almeno finora.

Si cominceranno a porre le basi per la Vuelle che verrà, quella che dovrà far divertire il pubblico pesarese e posizionarsi verso la metà classifica di questa serie A, compito che coach Bucchi dovrà svolgere nel migliore dei modi, essendo questa Consultinvest una sua creatura, composta da giocatori scelti e voluti dal coach bolognese. Dal play Harrow al lungo Nnoko, tutte tessere di un puzzle che dovrà completarsi entro il prossimo aprile, ma la cui cornice si comincerà a delineare già da questo mini-ritiro, nella tranquillità dell’oasi San Benedetto di Borgo Pace.

Tags: , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>