Ricci nei luoghi del terremoto: “Servono soldi, non alimenti. Quelli raccolti li daremo ai nostri poveri”

di 

26 agosto 2016

ARQUATA DEL TRONTO (Ascoli Piceno) – Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci oggi era ad Arquata del Tronto, uno dei luoghi più colpiti dal terribile sisma dell’altro ieri, assieme a Piero Fassino. Ecco il suo post su Facebook con tanto di foto pubblicate:

“Ad Arquata del Tronto con il sindaco e Piero Fassino per coordinare gli aiuti da parte dei Comuni italiani. Non servono generi alimentari e neanche disponibilità di hotel se non nelle vicinanze. La grande solidarietà in tutto il Paese meglio orientarla su contributi economici direttamente ai Comuni colpiti o, nel nostro caso, alla Regione Marche, che hanno aperto dei conti correnti specifici”.

“Come Anci – continua il sindaco di Pesaro – grazie alla disponibilità della Protezione civile di alcune grandi città, ci occuperemo subito di organizzare moduli per i servizi pubblici essenziali: Municipi, scuole e asili in primis. Inoltre invieremo tecnici, ingegneri e geometri. Più tardi, dopo incontro in Prefettura a Rieti, pubblicherò il comunicato più completo con ulteriori informazioni. Ovviamente la tragedia è tale che si rimane senza parole e il dolore della gente di questi luoghi è infinito. Per i beni già raccolti a Pesaro grazie ad associazioni e contrade, non ci sarà nessuno spreco perché abbiamo deciso che li destineremo ai bisognosi della città”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>