F.1 G.P. Belgio: nella mitica Spa pole di Rosberg ma bene le Ferrari (seconda fila per Raikkonen e Vettel)

di 

27 agosto 2016

SPA (Belgio) – Si riparte dopo le tre “sindacali” settimane di ferie la F.1 si ripresenta su una delle piste “mito” ovvero Spa-Francorchamps, nella foresta delle Ardenne. Una pista quella belga, che con i suoi punti unici come il tornantino della Source a pochi metri dal via, la successiva terribile e impegnativa compressione della esse del Eou Rouge-Radillon, il lungo rettilineo del Kemme, la esse di Le Combes, le veloci curve di Blanchimont e la staccata della variante Bus Stop, teatro da sempre di epiche sfide non solo per la F.1 ma anche per la 1.000 Km Sport Prototipo, le 24 Ore delleTurismo prima e delle Gt oggi, è come detto considerata da tutti come un mito.

Meno mitica anzi scontata la pole ottenuta oggi dalla Mercedes di Rosberg, “orfana” di Hamilton,  penalizzato dalla sostituzione della Power Unit e relegato in ultima fila, la casa di Stoccarda  centra ugualmente l’obiettivo grosso con il tedesco, che ha l’occasione d’oro per tentare di superare nuovamente il compagno-nemico e rilanciare la sua sfida al titolo. Sappiamo che Hamilton non è uno che molla e così la sfida a distanza fra i due ci auguriamo possa essere motivo per una corsa spettacolare.

Ad essere protagonisti domani ci proveranno  il “baby” rivelazione della F.1 Max Verstappen, secondo con la Red Bull, inseguito dalle due Ferrari, che con Raikkonen e Vettel occupano la seconda fila, tentando quel riscatto che tutti i fans della Rossa attendono da inizio stagione. In particolare c’è da verificare se l’avvicendamento tra Allison e l’ingegner Binotto, voluto a sorpresa dal Presidente Marchionne il mese scorso, dopo la pausa possa sortire gli effetti sperati. La risposta fra poche ore.

Completano la top ten, Ricciardo con la seconda Red Bull, gli ottimi Perez e Hulkenberg, con le sempre più performanti Force-India, Bottas ottavo con la Williams, Button che regala un “sorrisino” alla McLaren-Honda che precede l’altra Williams di Massa. Domani alle 14 con diretta esclusiva Sky, vedremo se Rosberg riuscirà nel suo intento, se Verstappen si confermerà da astro nascente a certezza, ma sopratutto se la Ferrari ci regalerà un sorriso del quale in questi terribili giorni tutti ne abbiamo bisogno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>