Nostra anticipazione confermata: Otello Pedini torna nel Volley Pesaro

di 

27 agosto 2016

Otello Pedini

Otello Pedini

PESARO – Avevamo anticipato che poteva materializzarsi un grande ritorno ieri, nell’articolo a firma Luciano Murgia in cui raccontavamo della cena dei tifosi avvenuta nel ristorante di Valentino (rileggi qui). Bene, la cosa adesso è ufficiale, confermata dalla società con il seguente comunicato:

C’è un gradito ritorno in casa Volley Pesaro ed è quello di Otello Pedini che, nel corso della sua carriera, ha già occupato il ruolo di Team Manager della società rossoblù. Questa volta tornerà come collaboratore e andrà a coadiuvare il General Manager Paolo Mencarini nella gestione quotidiana degli allenamenti e della vita della squadra. L’arrivo di Pedini è mirato al consolidamento societario e fa parte del progetto di crescita che i presidenti Rossi e Sorbini hanno messo in atto in questi ultimi anni.

Pedini si avvicinò al mondo del volley, e alla Robur, nella stagione 89/90 quando l’allora “Coop” militava in C1 ed è rimasto con il sodalizio pesarese fino al campionato 2005/2006. Ha vissuto in prima persona la cavalcata dalle serie inferiori fino alla serie A che è coincisa, correva l’anno 2000, con il suo impiego a tempo pieno all’interno della Società. Ha trascorso un periodo lontano da Pesaro (sponda Sassuolo) per poi ritornare nella stagione 2009/2010 giusto in tempo per conquistare il terzo scudetto consecutivo. Poi, come detto, la mancata iscrizione al campionato lo ha costretto, suo malgrado, a migrare verso altri lidi (a Modena per la precisione).

“Sono molto felice di tornare a ‘casa’ – queste le prime parole di “Pedo” – perché ritrovo tanti amici e, soprattutto, continuo a ‘fare’ pallavolo anche se con un impegno molto più leggero rispetto agli ultimi anni. Ho subito risposto ‘sì’ alla richiesta di Sorbini e della Rossi perché sono sempre rimasto legato all’ambiente e sono molto affascinato dal progetto ‘Volley Pesaro’: porterò la mia esperienza e la mia passione e sono contento di lavorare con Mencarini ma anche con i miei vecchi amici, a cominciare da Giulianelli e Mengacci senza dimenticare il medico Bressan e il fisioterapista Palucci. Conosco di fama coach Bertini di cui me ne hanno parlato un gran bene mentre, per quanto riguarda le ragazze, ho già lavorato con la Olivotto, nella mia precedente esperienza pesarese, e con la Gamba l’anno scorso a Modena”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>