Filippo Scalbi guarda tutti dall’alto al Mugello. Prima vittoria stagionale del pesarese nella 600 Pro di Coppa Italia

di 

29 agosto 2016

Filippo Scalbi primo al Mugello

Filippo Scalbi primo al Mugello

MUGELLO – SCARPERIA (Firenze) – Capolavoro di Filippo Scalbi. L’alfiere S.G.M. Tecnic Racing Team scrive a caratteri cubitali il proprio nome nella storia del 5° e penultimo appuntamento della Coppa Italia (classe 600 Pro). Tra le verdeggianti pieghe del Mugello Circuit, la Yamaha R6 numero 66 regala un’istantanea da vertice al termine di una gara mattutina vietata ai deboli di cuore.

Le premesse del week end da prima pagina ci sono tutte ed il 7° tempo del marchigiano in griglia di partenza (poi tradotto nella 6° casella a causa dell’infortunio del poleman Napoli) promette fuochi d’artificio. Buono spunto allo spegnimento del semaforo rosso, Scalbi veleggia a cavallo di un’onda anomala da 3°- 4° posizione già al termine del primo passaggio. Un paio di sorpassi esterni mozzafiato ad altezza Arrabbiata 1 consegnano a Scalbi il duello da gradino più alto del podio con il “collega” Osnato. I riscontri visivi nel tratto misto del circuito alimentano le credenziali del talentino di Pesaro, il gioco delle scie sul rettilineo però sovverte gli equilibri. Filippo prende appunti e nell’ultima staccata della Bucine è indomabile, 21 millesimi di vantaggio sotto alla bandiera a scacchi, scatta la festa sul podio. Menù completo impreziosito dall’analogo posizionamento nella speciale graduatoria dei migliori Under 30 della classe.

Soltanto un arrivederci al cielo azzurro di Toscana, appuntamento in agenda per l’epilogo del prossimo 2 ottobre.

Filippo Scalbi

Filippo Scalbi

Filippo Scalbi racconta un “Week end da incorniciare, il crescente feeling con la moto ed il team confeziona una soddisfazione assoluta che ripaga dei tanti sacrifici collettivi. Solita gara combattuta in una categoria davvero selettiva, a metà corsa ho tentato un allungo per sgranare il gruppo inseguitore, non riuscendoci mi sono concentrato sul finale ragionato. Nel misto avevo qualcosina in più, sul lungo rettilineo del Mugello però le scie fanno la differenza. Siamo in lizza per un possibile podio assoluto della classe, ci giocheremo le nostre chances in una pista congeniale alle caratteristiche della mia moto. Vittoria dedicata alla mia famiglia, agli sponsor, allo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team ed al mio gruppo di lavoro per il costante sostegno”.

2 Commenti to “Filippo Scalbi guarda tutti dall’alto al Mugello. Prima vittoria stagionale del pesarese nella 600 Pro di Coppa Italia”

  1. dai de gas scrive:

    Attenzione e calma: se uno vince in quella categoria HA VINTO ma nel Civ potrebbe fare fatica a qualificarsi. Calma con …gli sguardi … non basta un filo di gas ..

  2. dai de gas scrive:

    In ogni caso chi vince ha sempre ragione….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>