Piace l’Urbino Explorer. Il trenino da un mese è diventato “il modo migliore di visitare Urbino”

di 

31 agosto 2016

URBINO – “Il modo migliore di visitare Urbino”: è questo il messaggio con cui si presenta ufficialmente “Urbino Explorer”, l’originale e caratteristico trenino che da circa un mese consente ai turisti, ma anche ai residenti ed agli studenti di poter ammirare in maniera insolita e divertente le principali bellezze storico-artistiche della città ducale. L’iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale di Urbino, è di Giocamondo, Gruppo specializzato nel settore turistico che ha ormai esportato con successo questo servizio anche in altre città come Pesaro, Senigallia, Macerata e Ascoli Piceno, creando quindi una vera e propria rete marchigiana.

Trenino_UrbinoEd i numeri di “Urbino Explorer” sono già molto positivi, con diverse migliaia di passeggeri saliti a bordo in questo primo periodo di attivazione del servizio e con il Comune e Giocamondo che, vista la grande richiesta (in diverse giornate in molti sono rimasti a terra per mancanza di posti), sono già al lavoro per aggiungere una seconda carrozza al trenino. Inoltre, sempre l’Amministrazione comunale, insieme a Giocamondo, sta studiando delle nuove postazioni per le hostess che si occupano di vendere i biglietti per garantire una migliore immagine al servizio integrandolo meglio nel contesto del centro storico.

“Il trenino turistico Urbino Explorer – spiegano il presidente e direttore generale del Gruppo Giocamondo, Stefano De Angelis, ed il responsabile del servizio, Andrea Tarli – è il modo ideale per tutti, dai più grandi ai più piccoli, per visitare e scoprire sotto un nuovo punto di vista una città stupenda come Urbino. A bordo del caratteristico trenino si possono apprezzare le meraviglie più nascoste restando comodamente seduti, accompagnati da una chiara e completa audioguida in italiano ed inglese”.

 

“Il trenino – prosegue De Angelis – rappresenta il primo punto di contatto che i turisti provenienti da altri Paesi hanno con la città e, allo stesso tempo, costituisce un punto informativo strategico per l’attività di promozione turistica. L’obiettivo principale è quello di contribuire a dare un ulteriore valore aggiunto ad una città già molto apprezzata come Urbino”. “Urbino Explorer” ha anche uno scopo didattico-culturale, essendo finalizzato anche a far conoscere meglio la città ed i suoi numerosi luoghi di interesse agli stessi residenti e, soprattutto, agli studenti.

 

Le informazioni utili

Il trenino “Urbino Explorer” è dotato di un sistema di audioguida a due lingue (italiano e inglese) e successivamente utilizzerà un innovative sistema multilingue (per un totale di 8 lingue). Il mezzo è di tipologia Euro 5, quindi a basso impatto ambientale, e nella fase iniziale partirà con un vagone, agganciato alla caratteristica locomotive, da 28 posti. Quando si aggiungerà il secondo vagone si arriverà ad un totale di 56 passeggeri alla volta. Il tettino è panoramico, ovvero trasparente, consentendo quindi di apprezzare I monumenti, durante il tour, anche nelle parti più alte.

Il trenino parte ogni 30-60 minuti, tutti i giorni, da Borgo Mercatale e da Palazzo Ducale per effettuare un itinerario guidato che permette di scoprire tutti I principali punti di interesse turistico della città. A Borgo Mercatale e Palazzo Ducale e Piazzale Roma si può scendere (secondo il sistema hop-on, hop-off) per poi risalire sul trenino successivo.

 

Il percorso

Il percorso del trenino è così strutturato: Borgo Mercatale, Mura, Torricini, Teatro Sanzio, Piazza Duca Federico, Piazza Rinascimento, Duomo, Palazzo Ducale, Chiesa di S.Domenico, Obelisco egiziano, Teatro romano, via Saffi, Mausoleo dei Duchi, Porta Lavagine, Fonte del leone, via dei Morti, Porta Santa Lucia, via Bramante, Chiesa di S.Spirito, Statua di Papa Celestino V, Palazzo Albani, Orto botanico, Monumento a Raffaello, Fortezza Albornoz, via Raffaello, casa natale di Raffaello, Piazza della Repubblica, Chiesa di S. Francesco, Collegio Raffaello, via Mazzini, Porta Valbona, Data.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>