Alla scoperta della nuova myCicero: Alice Santini

di 

2 settembre 2016

PESARO – Due occhi che hanno rubato al cielo un pò della sua vernice incastonati in un bel viso; capelli biondi e lunghi e una vita da gitana con la valigia sempre pronta. Alice Santini si prepara ad affrontare la sua diciassettesima stagione da professionista (in undici Società diverse – ndr) e lo fa con la maglia della myCicero addosso: la schiacciatrice toscana ha ormai creato un feeling particolare con le Marche, visto che quasi un terzo della sua carriera pallavolistica lo ha trascorso nella nostra regione. E’ uno dei volti nuovi della squadra allenata da coach Bertini ma il suo sorriso contagioso ha già conquistato i tifosi rossoblù.

Alice Santini (FOTO Eleonora Ioele)

Alice Santini (FOTO Eleonora Ioele)

Sono arrivata in un ambiente bellissimo – esordisce così – composto da persone entusiaste. Le compagne, come me, sono animate da una gran voglia di fare bene e, anche se siamo solo all’inizio, i presupposti per vivere una stagione da protagoniste ci sono tutti”.

Stiamo facendo un lavoro mirato alternando pesi, palestra e piscina e la varietà del programma ci permette di sopportare meglio i carichi. E poi la preparazione serve anche per cementare il gruppo: e il fatto di poter avere a disposizione una residenza come casa-Snoopy, che permette a diverse ragazze di vivere insieme, favorisce questo aspetto. Io, per esempio, mi sono trovata a dormire con Rossella (Olivotto – ndr) che ho appena conosciuto ma ho già instaurato un buon rapporto con lei. Anche questi particolari ci torneranno utili per la nuova stagione. Come sto? Benissimo! Qui è tutto meraviglioso: ho trovato belle persone sia nelle compagne che nello staff tecnico e societario. E’ un bell’ambiente che si merita tutto il meglio possibile e noi dovremo fare il massimo per regalare ai tifosi ciò che si meritano. Tifosi che già ci seguono con passione durante gli allenamenti e saranno il valore aggiunto per una stagione importante”.    

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>