Una parola di troppo per una mancata precedenza… e c’è chi tira fuori la pistola. Denunciato 46enne pesarese

di 

2 settembre 2016

FANO – Nella mattinata di martedì, un 50enne fanese si è presentato al Commissariato di Polizia di Fano, dove, spaventato, segnalava che poco prima, mentre si trovava alla guida della sua autovettura, a causa di un’asserita mancata precedenza, aveva avuto un diverbio con un altro automobilista alla guida di un furgone, all’altezza della rotatoria del Ponte Metauro.

Il 50enne fanese ha poi dichiarato di essere stato inseguito da quest’ultimo lungo la S.S.16, in direzione centro città, con manovre di disturbo e lampeggiamenti con il chiaro intento di costringerlo a fermarsi. Ma, nonostante ciò, riusciva a proseguire la corsa sino in viale Gramsci dove l’inseguitore, con una manovra repentina, lo superava facendolo accostare.  Dopo un breve scambio di insulti, l’uomo alla guida del furgone ha puntato una pistola di grosse dimensione contro l’automobilista, per poi riprendere e proseguire la marcia in direzione Pesaro.

Gli agenti si sono subito messi sulle tracce del furgone segnalato che, poco dopo, è stato rintracciato e bloccato. Dopo la perquisizione, è stata rinvenuta, tra i due sedili anteriori una pistola risultata essere di materiale plastico di colore nero, priva del tappo rosso.

L’uomo, un 46enne pesarese, già conosciuto alle Forze di Polizia per reati contro il patrimonio, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per minacce.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>