Luca Ottaviani ottavo e 11esimo a Imola. Weekend positivo per il pilota di Vallefoglia

di 

5 settembre 2016

IMOLA (Bologna) – Bilancio assolutamente positivo per Luca Ottaviani (600 Supersport, Team Sonic Pro Race) nel week end tricolore in riva al Santerno. I round 7-8 del CIV 2016 all’Enzo e Dino Ferrari di Imola restituiscono quella continuità di risultati scolpita nel dna del centauro di Vallefoglia: 8° ed 11° posto per monopolizzare la 14° casella nella classifica generale della classe Supersport (24 punti).

Luca Ottaviani a Imola

Luca Ottaviani a Imola

Gara 1 imolese caratterizzata dall’asfalto rovente e dal fisiologico stress dei pneumatici, lo start dalla quarta fila (1’54.057, P12) è un’ulteriore zavorra nell’economia della contesa. A conclusione del primo passaggio Ottaviani scalza due avversari e si ritrova in scia alla coppia Sabatino-Giugovaz. A metà cammino, la zampata del marchigiano frutta un doppio balzo in avanti ed il conseguente biglietto da bagarre con gli esperti colleghi Cruciani e Dionisi. Prova di sostanza per il numero 111 motorizzato Yamaha che accarezza il sogno del quinto posto, entrano comunque 8 splendidi punti nel forziere. Round domenicale in apnea fin dallo spegnimento del semaforo rosso: i duelli con Ciprietti, Cresson e Sabatino infiammano i 15 giri sul tracciato romagnolo. Tre tornate al nono posto senza esclusione di colpi, poi, l’epilogo con lungo alla Variante Bassa che consegna a “Super Otta” l’11° posizione sul traguardo.

Veleggia in direzione titoli di coda il galeone battente tricolore del CIV 2016 che emetterà le sentenze finali nel week end dell’8-9 ottobre (round 9-10) al Mugello Circuit.

Luca Ottaviani: “Fine settimana imolese positivo, purtroppo in prova non ho trovato il giro giusto ritrovandomi al 12° posto sulla griglia di partenza. In gara 1 il crollo della gomma posteriore ha precluso l’assalto alla quinta posizione che era nel mirino. Domenica di rincorsa tra le impegnative pieghe del Ferrari, probabilmente il tracciato più tecnico in calendario. Partendo dalle retrovie diventa tutto terribilmente più difficile ed il lungo alla Variante Bassa è sintomatico del dispendio energetico profuso per il completamento della missione recupero. Sono comunque soddisfatto, la continuità è sempre un elemento che infonde serenità in ottica conclusione di campionato. Ringrazio il personale del Team Sonic Pro Race, gli sponsor, la mia famiglia ed il Moto Club A.Benz”.

Gianluca Aluigi (Moto Club A.Benz, manager Ottaviani): “Il binomio Ottaviani-Team Sonic Pro Race inizia a regalare quelle soddisfazioni offuscate, in precedenza, da evidenti colpi di sfortuna. Ottimo week end, temperature elevate dell’asfalto e pneumatici sotto pressione. Il crollo della posteriore in gara 1 ha evidenziato le qualità tecniche del pilota autore di una prestazione maiuscola. Qualche perplessità, con il senno di poi, sulla scelta delle gomme domenicali che comunque non ha scalfito la valenza dei 15 giri di Luca in pista. Guadagnato il 14° posto in classifica generale prepariamo il congedo del Mugello con il sorriso”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>