Pesaro piange Massi Capanna, tifoso vissino morto in bici stamane

di 

11 settembre 2016

La corona di fiori deposta sotto la Prato per Massi Capanna (foto Filippo Baioni)

La corona di fiori deposta sotto la Prato per Massi Capanna (foto Filippo Baioni)

CORINALDO – Una tragedia immane. Stamane se n’è andato Massimiliano Capanna, 48 anni, pesarese conosciutissimo in città. Caduto in bicicletta a Corinaldo, dove si era recato per un giro in gruppo, è morto poco dopo l’incidente, investito da un’auto in transito, lasciando nello sconforto più totale chi lo conosceva.

In particolare gli amici della Vis, visto che era un gran tifoso della squadra biancorosso. Da segnalare che al Benelli è apparso uno striscione eloquente: “Ciao Kapo: un altro angelo della Prato volato in cielo”. Cinque minuti di silenzio del tifo come segno di rispetto, poi il coro “Salutiamo Massi Capanna” che ha prodotto applausi scroscianti e commossi dagli spalti.

Prima della partita Lorenzo Paoli ha deposto, il capitano della Vis, a nome della squadra, ha deposto sotto la tribuna Prato un mazzo di fiori.

Alla moglie, alle due figlie e a tutti i parenti e gli amici la vicinanza – per quel poco che può valere – della redazione di pu24.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>