Manutenzioni scuole, Ricci: “Nidi e materne migliori al rientro”

di 

12 settembre 2016

PESARO – “Al rientro le maestre e gli operatori hanno trovato ambienti migliori. I lavori sono stati fatti prevalentemente nei mesi estivi, proprio per evitare i disagi”. Nel giorno di riapertura delle materne comunali, primo pomeriggio nei nidi e nelle scuole d’infanzia per Matteo Ricci, affiancato dagli assessori Enzo Belloni e Giuliana Ceccarelli. Tappa iniziale del sindaco al Lilliput di via Casella: “Conclusa la riqualificazione interna con controsoffitti, luci a led e sistemazione degli ambienti, come richiesto dagli educatori (50mila euro l’importo complessivo)”.

L’asilo è anche il primo ad ottenere il certificato di prevenzione incendi, “un percorso che ora sarà esteso a tutti gli altri nidi cittadini”. Poi l’Alberone di via Gattoni, dove sindaco e assessori verificano sul posto “la sistemazione della pavimentazione interna e l’intervento su paradita e copri-termosifoni”, realizzato anche sul resto dei nidi comunali. In totale, solo su nidi e materne, il piano straordinario delle manutenzioni supera i 531mila euro per l’annualità in corso.

“Due materne (Case Bruciate e via Bonali) sono state interessate dall’ammodernamento dei bagni; quattro dall’intervento sui copritermosifoni. Altre sei saranno coinvolte nella sistemazione delle coperture: un intervento che scatterà tra poco. La priorità, finora, è stata volutamente per gli ambienti interni”, dice il tecnico comunale Loris Pascucci.

“Gli investimenti rientrano nei tre milioni di euro destinati alle scuole, liberati con lo sblocco del patto di stabilità, grazie alla trattativa con il governo. Per il futuro continuerà l’impegno in sede nazionale per svincolare altri fondi, in modo da estendere il piano delle manutenzioni fino al 2019. Perché è un buon inizio ma resta altro da fare: anche per questo stiamo mettendo in fila le ulteriori necessità delle strutture, confrontandoci con personale, educatori e genitori”, ribadisce il sindaco. Che nei prossimi giorni visiterà elementari e medie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>