Vis: la domenica del doloroso saluto del Benelli a Kapo

di 

12 settembre 2016

PESARO – E’ finita con un non esaltante 2-2 sul campo. E tutti, al Benelli, avrebbero ardentemente desiderato  che il “brodino” del punto preso per i capelli col Pineto fosse la notizia storta di giornata. Ma non era possibile. Perché tutto il Prato era stato raggiunto dalla notizia che da quel giorno “Kapo” non sarebbe più stato sui gradoni del Benelli. Dopo che quella era sta la sua casa per un’infinità di domeniche di tifo passionale. Massimiliano Capanna è infatti scomparso nella mattinata di ieri, straziato a 48 anni da un drammatico incidente stradale.

Kapo non era sui gradoni, ma era nello striscione dominante la curva Prato, era in un mazzo di fiori che lo celebrava infiocchettandolo rigorosamente con una sciarpa biancorossa, era prima nel silenzio degli ultras e poi negli incessanti cori di saluto a lui dedicati. Ora Kapo è soprattutto nell’eterno ricordo di un altro “angelo della Prato” volato in cielo.

Queste le immagini scattate da Filippo Baioni della prima surreale apparizione ufficiale al Benelli della Vis Pesaro 2016-2017 contro il Pineto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>