A Pesaro spunta Dani Pedrosa: il vincitore del Gp di Misano in visita alla Starline

di 

14 settembre 2016

Dani Pedrosa alla Starline

Dani Pedrosa alla Starline

PESARO – Quando alla Starline si sono visti arrivare Daniel Pedrosa, Manuel e Giacomo quasi non credevano ai loro occhi. Il vincitore della MotoGp del San Marino e Riviera di Rimini, il lunedì successivo alla gara, è piombato a Pesaro per vedere l’atelier dove preparano (anche) i suo caschi, e Manuel, figlio di Roberto Marchionni che 25 anni fa fondò la Starline iniziando a personalizzare gli elmetti di Valentino e tanti altri campioni, lo ha accolto così: “Dani, che piacere averti qui, ma il mio babbo (Roberto, ndr) non c’è, è a Roma”.

“Mi spiace non ci sia – ha replicato il pilota della Honda in buon italiano – ma volevo fargli una sorpresa. Da tempo gli avevo promesso che sarei venuto a trovarlo e io, di solito, mantengo…”.

E’ iniziata così la visita di Pedrosa alla Starline il quale, dopo aver ammirato la grande collezione di caschi messa insieme da Marchionni in questi 25 anni di lavoro, ha voluto capire le varie fasi di lavorazione per poi congratularsi congedandosi quindi con un “Ok, salutatemi Roberto, e la prossima volta chiamo prima di venire così, poi, andiamo a farci una pizza tutta insieme”.

Venticinque anni nel Mondiale moto a disegnare caschi: Roberto Marchioni nel 1991 si inventò un professione personalizzando i caschi dei piloti, una professione di successo. Alla Starline disegnano i caschi di Lorenzo, Pedrosa, Hayden, le carene di tutti i team Ducati e tanto altro… anche la corriera dell’Inter.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>