Vallefoglia: domani la prima campanella in scuole rinnovate

di 

14 settembre 2016

VALLEFOGLIA – Un altro anno scolastico ha inizio e il sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli, insieme all’Assessore all’Istruzione, Franca Gambini e all’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Ghiselli domani, giovedì 15 settembre, in occasione del primo giorno di scuola farà visita agli istituti del nostro territorio per augurare a tutti gli studenti e ai docenti un proficuo avvio delle attività didattiche da parte di tutta l’Amministrazione Comunale.

Tutti i lavori nelle scuole, come aveva più volte sottolineato il Sindaco, sono terminati nei tempi previsti.

Nella scuola primaria di Bottega si sono completati i lavori di rifacimento della pavimentazione esterna ed interna della scuola, che risultava fortemente ammalorata e deteriorata dal tempo e dall’usura dell’utilizzo, sono state inoltre realizzate una recinzione sul fronte del fabbricato e varie opere manutentive al fine di consentire ai bambini di avere spazi adeguati e più sicuri per l’ottimale svolgimento dell’attività scolastica.

Tale intervento si viene a sommare a quello relativo al miglioramento sismico della parte vecchia dell’edificio per un totale di circa 650.000, 00 euro di investimenti in due anni.

351Altri interventi sono stati realizzati nella scuola dell’infanzia Regina Reginella 2 in via XXV Aprile a Montecchio, di fianco al parco “Volponi”, si sono completati i lavori volti a collegare funzionalmente l’attuale scuola con gli adiacenti spazi esistenti utilizzati fino ad ora per funzioni extrascolastiche (biblioteca).

Con l’annessione dell’ex biblioteca mediante demolizioni ed un’apertura nella muratura esistente, l’attuale scuola dell’infanzia è stata ampliata con nuovi spazi da destinare a spogliatoio/ripostiglio ed aule “speciali” destinate ad attività da svolgersi non a tavolino, inoltre sono stati realizzati nuovi servizi igienici e si è dotata la struttura di un bagno per diversamente abili.

Tale intervento va a completare quelli che hanno riguardato in particolar modo l’efficientamento energetico del fabbricato e la messa a norma dell’impianto elettrico per un investimento totale di circa Euro 133.000,00 in due anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>