Inizia l’anno scolastico 2016-17, l’augurio di Filisetti: “nelle Marche ferite la scuola deve restare il cuore della comunità”

di 

15 settembre 2016

Marco Ugo Filisetti*

ANCONA – Si apre oggi un anno scolastico difficile e delicato per la regione Marche, in particolare per i territori interessati dal sisma del 24 agosto scorso, che ha causato, oltre a lutti e sofferenze, gravi danni strutturali.

Marco Ugo Filisetti

Marco Ugo Filisetti

Voglio quindi in primo luogo rinnovare, a nome della scuola marchigiana e mio personale, l’espressione di vicinanza ad alunni, famiglie, dirigenti, docenti e tutto il personale della scuola colpiti dall’evento.

Nella consapevolezza che la scuola rappresenta il cuore vivo di ogni Comunità, a loro, come anche a tutte le componenti degli Istituti dell’intera regione, rivolgo l’augurio di un nuovo anno scolastico proficuo e ricco di soddisfazioni, tale che possa contribuire a un pieno ritorno alla normalità e a un’ulteriore crescita della qualità del servizio scolastico marchigiano.

Desidero inoltre indirizzare un saluto a tutte le Autorità e ai soggetti del territorio che, a vario titolo, si occupano di istruzione e formazione, con l’auspicio di un sempre più proficuo rapporto di fattiva collaborazione, nel reciproco rispetto dei ruoli, con il mondo della scuola regionale.

Infine un ringraziamento a tutto il personale dell’Ufficio scolastico regionale, che, in una fase indubbiamente complessa e delicata, sta lavorando con dedizione e senso di responsabilità per garantire l’attuazione delle riforme e il regolare avvio di questo anno scolastico.

*Direttore generale Ufficio scolastico regionale per le Marche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>