Luca Felicissimo è il nuovo comandante del 28′ Reggimento Pavia. Fulco lascia Pesaro dopo due anni

di 

16 settembre 2016

Il comandante del 28esimo Reggimento "Pavia" Luca Felicissimo

Il comandante del 28esimo Reggimento “Pavia” Luca Felicissimo

PESARO – Il Colonnello Luca Felicissimo si è insediato oggi in qualità di nuovo comandante del 28′ Reggimento “Pavia”. Un insediamento avvenuto presso la Caserma Aldo Del Monte con passaggio di consegne dal colonnello Diego Filippo Fulco che lascia Pesaro dopo due anni intensi al comando dell’unità.

Con lui il 28° reggimento ha intrapreso con successo il processo di integrazione nel bacino delle Forze per Operazioni Speciali, contrassegnato dalla partecipazione a numerose attività ed esercitazioni congiunte con gli altri reparti del Comfose. Concluso il periodo di comando presso il 28° reggimento, il Colonnello Fulco si appresta a ricoprire un incarico prestigioso presso lo Stato Maggiore della Difesa.

Il Colonnello Felicissimo, già Comandante nel 2013 del battaglione comunicazioni operative del 28° reggimento, ritorna a Pesaro dopo aver prestato servizio presso lo Stato Maggiore dell’Esercito nel settore della Pianificazione Generale e Finanziaria. Appartenente alla arma di fanteria, specialità paracadutisti, annovera nel suo curriculum sia esperienze di comando presso reparti operativi ed istituti di formazione sia di staff presso i Comandi di vertice della Forza Armata, in ambito Comunicazione e Pubblica Informazione.

Il 28° reggimento “Pavia”, di cui il colonnello Felicissimo si accinge ad assumere il comando, è l’unico reparto della Difesa deputato alle “comunicazioni operative” e sin dalla sua costituzione (2004) ha partecipato a tutte le principali operazioni militari all’estero che hanno visto impegnate le Forze Armate italiane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>