Maria Gorini, una targa per i 90 anni dell’anima del bar del Fiore di via Barignani

di 

16 settembre 2016

PESARO – Ha lavorato con passione, senza mai stancarsi, fino a pochi mesi fa. Anche dopo la chiusura del bar del Fiore di via Barignani, nel febbraio del 2000, ha aiutato il nipote Massimo a fare il gelato.

Proprio per la sua intensa attività lavorativa e per un compleanno speciale, novant’anni, Maria Gorini, riceverà lunedì 19 settembre, alle 11 nella sala Rossa, un omaggio dal comune di Pesaro. Per ricordare una vita dedicata al commercio e all’artigianato e per aver deliziato tanti palati, Antonello delle Noci, assessore alla Gestione le donerà una targa.

Incisa su questa una frase di Marcel Proust, in ricordo dei suoi straordinari gelati: “Sul gelato: tutte le volte che ne prendo, sono templi, chiese, obelischi, rupi; è come una pittoresca geografia che prima ammiro, per poi convertire quei monumenti di lampone e vaniglia nella mia gola”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>