myCicero a Siena contro Scandicci per una “tosta” prima amichevole

di 

16 settembre 2016

PESARO – Dopo quasi un mese dall’inizio della preparazione, la myCicero misura il proprio stato di forma confrontandosi, nella prima amichevole stagionale, al cospetto di una squadra costruita in estate per essere protagonista nel prossimo campionato di A1, la Savino Del Bene Scandicci.

Matteo Bertini (foto Eleonora Ioele)

Matteo Bertini (foto Eleonora Ioele)

Un test molto impegnativo per le ragazze di Bertini ma che darà utili indicazioni al coach marottese sia sulla condizione atletica che sull’avanzamento degli schemi provati e riprovati, in questi giorni, nella struttura societaria del PalaSnoopy.

Sicure assenti l’opposto Kiosi, impegnata con la propria Nazionale alla ricerca del pass continentale così come il libero Ghilardi alle prese con qualche acciacco fisico. Dall’altra parte della rete, anche la Havlickova non sarà della partita perchè impegnata con la Nazionale, però la squadra di Chiappafreddo potrà contare sulle ex pesaresi Rondon e Kenny Moreno Pino oltre che ad Arrighetti e Meijners. Insomma un inizio probante ma che fornirà dati utili in vista dell’avvio del campionato tra un mese. Si giocherà a Siena, al Pala Estra, storico teatro dei successi cestistici della Mens Sana.
“Sono molto curioso di vedere all’opera le mie ragazze – questo il commento di coach Bertini – perchè voglio vedere a che punto siamo della preparazione: abbiamo lavorato molto sulla correlazione muro-difesa e abbiamo fatto esercizi specifici per velocizzare la conoscenza tra palleggiatrici e attaccanti. Inoltre – continua il coach rossoblù – siamo riusciti a lavorare in modo ottimale e, a parte qualche piccolo intoppo normale in un periodo come questo, stiamo ancora mettendo benzina nei muscoli delle ragazze e sarà così anche la prossima settimana quindi non credo che vedremo un gioco brillante ma, nelle stesse condizioni, sarà anche Scandicci perchè è naturale in questo periodo essere un pò imballate. Cosa mi ha sorpreso? Siamo un gruppo nuovo e, nonostante tutto, ho visto una grande disponibilità da parte di tutte: ho a disposizione delle ragazze professionalmente inappuntabili e la strada intrapresa è quella giusta, per il futuro sono ottimista”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>