Puliamo il Mondo: Pesaro sempre presente nell’iniziativa nazionale di educazione ambientale

di 

20 settembre 2016

PESARO – Come ogni anno la città di Pesaro risponde ‘presente’ alla manifestazione “Puliamo il Mondo”, edizione italiana di “Clean Up The World”.

Domani, mercoledì 21 settembre, sotto i riflettori della RAI che ha scelto Pesaro per promuovere l’iniziativa, si ritroveranno alle ore 10.30 in Strada delle Marche (sottopassaggio n. 3) per una pulizia volontaria dell’area tra la spiaggia e la pista ciclabile i volontari di Legambiente Pesaro, WWF Soci Pesaro, La Lupus in Fabula, Italia Nostra, Volentieri Volontari, Cospe e del Progetto ministeriale Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) “Invictus”  e “Tandem”, gestiti nel nostro territorio dalla cooperativa Labirinto come ente attuatore e rispettivamente  dalla provincia di Pesaro-Urbino e dal Comune di Pesaro come enti capofila.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’assessorato alla Sostenibilità del Comune di Pesaro e Marche Multiservizi spa, ha un triplice valore:

ambientale: per promuovere un’educazione verso i rifiuti

puliamoilmondo2016_pesaro_immaginesociale: con il coinvolgimento dei richiedenti asilo e rifugiati presenti nel nostro territorio

naturalistico: la zona di arenile e a vegetazione naturale che verrà ripulita, è infatti un’area fragile e dalla grande rilevanza ambientale proprio per la presenza delle piante delle sabbie che non solo proteggono dall’erosione eolica e trattengono la sabbia sull’arenile ma rappresentano anche un patrimonio ecologico e naturalistico riconosciuto dalla Comunità Europea in quanto Zona a Protezione Speciale (Zps) con stretti, e necessari, vincoli di conservazione e preservazione dal danneggiamento umano.

Una attenzione particolare verrà richiesta ai volontari nell’individuare ciò che è propriamente “rifiuto” gettato da cittadini maleducati (plastica, metallo, reti di plastica, polistirolo ecc. che verrà raccolto in maniera differenziata), da ciò che è naturale e biodegradabile: legno, rametti e altro di naturale e nella attuazione della pulizia con la più grande attenzione, per evitare dannosi calpestii proprio della delicata flora delle sabbie.

Venerdì 23 settembre, invece, volontari di Legambiene e addetti di Comune e Marche Multiservizi assisteranno nella pulizia volontaria le seguenti scuole:

 

Scuola dell’infanzia Villa S. Martino

Scuola dell’infanzia di via Togliatti

Scuola dell’infanzia di Case Bruciate

Scuola primaria Mascarucci

Scuola secondaria Alighieri

Per un totale di oltre 250 alunni coinvolti in un’operazione di educazione ambientale volta a trasmettere il valore di tenere pulita la città e differenziare correttamente i rifiuti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>