Murales uguale libertà: la street art d’accoglienza di Casa Freedom

di 

21 settembre 2016

PESARO – E’ con la presentazione dei murales di venerdì 23 settembre alle ore 12 presso il centro collettivo “Casa Freedom”, che verrà illustrato il laboratorio “Street Art”, nato dall’idea dell’associazione “Reciproca” Onlus, lo Sprar “Invictus”, l’associazione “Aerosol Artists” e “Casa Speranza”. L’associazione Reciproca Onlus, attiva dal 2003 nel settore della cooperazione internazionale e nell’educazione allo sviluppo, collabora dal 2014 con la Cooperativa Sociale Labirinto nella realizzazione di eventi e laboratori a favore dei migranti accolti nello SPRAR (Sistema per Richiedenti Asilo e Rifugiati) e nei PAT (Prima Accoglienza Temporanea).

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Al centro del laboratorio ci sono la rivalorizzazione del centro collettivo e l’insegnamento delle principali tecniche ‘street art’” è con queste parole che gli organizzatori sia dell’equipe Sprar Invictus, che del team “Aerosol Artists” commentano l’idea di partenza e il recente sviluppo dell’attività. “Il corso ‘Street Art’ è iniziato il 26 maggio scorso, – spiegano – durante la lezione di italiano degli Sprar di Pesaro nella quale è stato presentato ai richiedenti asilo e rifugiati il progetto dei murales. In un secondo momento – proseguono – è stato proposto ai beneficiari dei progetti di disegnare su alcuni fogli bianchi ciò che preferivano e il risultato è stato sorprendente. Da chi ha raffigurato animali e ambienti dei propri paesi di origine, a chi ha disegnato personaggi di fantasia o storie del proprio passato”. E’ da queste premesse che hanno preso vita i murales, i quali hanno come leitmotiv la libertà come valore, come sogno e ultimo approdo, ripreso dal nome di Casa Freedom e reso in disegno con una grande e onirica raffigurazione paesaggistica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>