Cibo scadente: il caso della Polizia Penitenziaria del carcere pesarese che si astiene dalla mensa di servizio

di 

23 settembre 2016

Nicola De Filippis*

PESARO – Prosegue, ormai da diversi giorni, la protesta del personale di Polizia Penitenziaria del carcere pesarese che riguarda l’astensione dalla consumazione dei pasti presso la mensa. “Pessima qualità degli alimenti, sia sotto il profilo della conservazione che della qualità”. La denuncia, con l’annuncio della prosecuzione dello stato di agitazione e della astensione dalla mensa “a tutto il personale di polizia penitenziaria una protesta di astensione dalla mensa di servizio” viene dal segretario locale e provinciale dell’Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Mauro Nichilo e Michele Vacchiano.

Il motivo di tale azione – spiegano i due sindacalisti – è per la pessima qualità degli alimenti, sia sotto il profilo della conservazione che della qualità”. Per questi motivi, i sindacati chiedono “l’intervento del Signor Provveditore affinché si mobiliti per l’entrata di una nuova ditta a seguito della risoluzione del contratto con questa vigente. Per quanto ci riguarda – concludono – a fronte del trattamento che è propinato giornalmente da codesta ditta, l’astensione continuerà ad oltranza fino alla soluzione del problema rappresentato

Prosegue il Segretario regionale “Una situazione assurda, ben nota a tutti ma che non ha ancora scandalosamente trovato una soluzione, nonostante già lo scorso 19 luglio, la Segreteria Regionale OSAPP aveva rappresentato alla Direzione pesarese la scarsa qualità dei generi alimentari. Si provvederà a segnare a tutte le Autorità la situazione della mensa e si chiederà anche di verificare e accertare eventualità responsabilità sotto diversi profili

* Segretario Regionale Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>