Mostra del Cinema di Pesaro, Biancani: “Dalla Regione 60mila euro”

di 

28 settembre 2016

Piazza del popolo

Piazza del popolo

PESARO – “Le attività cinematografiche rappresentano un settore importante della cultura regionale. Il finanziamento del Piano 2016 descrive una scelta politica del Governo regionale che, pur nelle sempre minori disponibilità di bilancio, considera questo ambito strategico per la crescita e la promozione culturale e turistica delle Marche. Il contributo di 60 mila Euro, che la Regione ha individuato per il sostegno alla Fondazione Nuovo Cinema di Pesaro per la Mostra giunta alla 52 edizione, conferma l’ampia valenza nazionale e internazionale dell’evento. Un contributo importante della Regione che andrà a sommarsi alle risorse messe a disposizione dal Comune di Pesaro e dal Ministero”.

Soddisfazione nelle parole del Consigliere regionale Andrea Biancani per l’approvazione avvenuta in Consiglio regionale del Piano per le attività cinematografiche per l’anno 2016.

Biancani, che come componente della Commissione Cultura regionale ha seguito da vicino l’iter dell’atto amministrativo, sottolinea l’importanza del rifinanziamento del Piano dopo la sospensione, avvenuta nel 2015, per la mancanza di fondi regionali.

“Il Piano 2016 – prosegue il Consigliere nella nota – prevede diverse misure prioritarie per un totale di 150 mila Euro per il sostegno, attraverso bandi specifici, ai festival cinematografici, rassegne di carattere nazionale e internazionale, alle programmazioni di cinema di qualità, alle attività delle sale cinematografiche, soprattutto le monosale. Una scelta quest’ultima che intende tutelare specialmente i cinema, dei piccoli Comuni della nostra regione e i cinema d’essai. Desidero ringraziare l’Assessore Moreno Pieroni per la sensibilità e l’impegno dedicato al settore cinematografico regionale.”

Accanto allo stanziamento per la Mostra pesarese del cinema il Piano prevede 63 mila euro per le sale cinematografiche e 28 mila per le rassegne, i festival e il cinema di qualità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>