Piobbico scopre la bellezza della pallavolo femminile e la myCicero Pesaro supera la Tuum Perugia

di 

28 settembre 2016

MYCICERO VOLLEY PESARO – TUUM PERUGIA 4-0

MYCICERO: Mastrodicasa 11 (8/16; ace 2; muri 1), Degradi 22 (20/39; ace 1; muri 1), Olivotto 11 (9/11; muri 2), Ghilardi (L: ricezioni 9, positiva 89%, perfetta 67%), Gamba (L: ricezioni 1), Di Iulio 3 (0/1; ace 2; muri 1), Bussoli 4 (4/11), Santini 7 (5/26; muri 2), Pamio 8 (7/26; ace 1), Rimoldi 1 (muri 1), Tonello 4 (2/4; muri 2). All. Bertini; vice Burini.

TUUM: Santibacci (L), Tiberi 2 (2/6) Chiavatti (L: ricezioni 20, errori 2, positiva 65%, perfetta 30%), Puchaczewski 1 (1/1), Cruciani 2 (2/7), Stincone 3 (2/3; ace 1), Mearini 4 (2/10; ace 1; muri 1), Minati 12 (9/38; muri 3), Di Romano (1/2; ace 2), Fastellini 4 (3/15; muri 1), Catena 10 (8/29; muri 2), Porzio 2 (1/12; ace 1). All. Bovari; vice Panfili.

ARBITRI: Michele Albergamo e Marianna Santonicolo

PARZIALI: 25-15; 25-19; 25-14; 25-22 in 84 minuti.

STATISTICHE DI SQUADRA:

PESARO: Battute 98, errori 13, punti 6. Ricezioni 56, errori 4, positiva 61%, perfetta 32%. Attacchi 134, errori 10, muri subiti 8, punti 55, 41%. Muri fatti 10.

PERUGIA: Battute 71, errori 14, punti 4. Ricezioni 84, errori 6, positiva 55%, perfetta 30%. Attacchi 123, errori 9, muri subiti 10, punti 31, 25%. Muri fatti 8.

NOTE: prima della partita, inaugurazione ufficiale del palasport, alla presenza del sindaco Mochi, del presidente del Coni provinciale, Alberto Paccapelo, ma anche di Stefano Cioppi, direttore sportivo della Consultinvest Vuelle Pesaro e il maresciallo Landolfa, storico arbitro di pallavolo. Non è nuovo, ma il rifacimento (tetto e parquet) del vecchio crollato sotto il peso della neve qualche anno fa. Spettatori circa 200.

PIOBBICO – La Città dei Brutti scopre la bellezza della pallavolo di alto livello. Lo fa grazie all’amichevole tra due squadre storiche del volley femminile italiano; in particolare alla myCicero Volley Pesaro, che regala momenti di bel gioco al circa 200 spettatori presenti.

volleypiobbicoMalgrado qualche errore di troppo nella prima parte (2 in battuta, altrettanti in attacco e 1 invasione) che riportano Perugia a 2 lunghezze (14-12), dopo l’8-4 iniziale per le colibrì, con un buonissimo avvio di Degradi (8 alla fine del set), Olivotto e Santini, la myCicero chiude agevolmente in 21 minuti, evidenziando una discreta difesa e una ricerca attenta del muro-difesa, soprattutto una ricezione (86% positiva e 43% perfetta) che consente di sviluppare un buonissimo attacco (19/40 e 48%), nobilitato dal 75% di Olivotto (¾) e dallo strepitoso 73% di Degradi (8/11), semplicemente prepotente nelle prime intenzioni. Dal 14-12 si passa al 19-12, con una bella serie al servizio di Santini. Bovari, allenatore umbro, è obbligato a 2 time-out consecutivi, ma Pamio sale in cattedra dopo una super difesa di squadra e Degradi chiude il conto con una grande pipe. Se si vuole trovare un neo, sta nel servizio, poco incisivo: nessun ace. Ma la difesa ha tenuto l’attacco perugino al 21 per cento (7/34).

Si riparte con un muro di Santini, si chiude con una diagonale della solita Degradi. Anche il secondo set è a senso unico, ma Perugia ci mette le sue colpe, gettando al vento 6 battute, con l’aggiunta di altri 3 errori punto. Anche le colibrì sbagliano qualcosa di troppo (4 errori offensivi, 2 al servizio), ma murano (3) e trovano finalmente gli ace (2). Soprattutto hanno un grande contributo da Federica Mastrodicasa, che chiude benissimo (sia in fast che in primo tempo) 5 delle 7 assistenze di Isabella Di Iulio. La Tuum, che pure trova il modo di mettere la freccia (6-7 con un parziale di 0-3), tiene fino al 10-9, poi cede inesorabilmente (18-11), fino a commettere invasione su attacco da seconda linea: incredibile! A conferma che ci sono tanti demeriti umbri, la percentuale offensiva della myCicero, crollata al 31% (11/35), con la Tuum ferma al 26%. Finisce 25-19 dopo 23 minuti.

Quando si riprende, Bussoli al posto di Pamio e Tonello per Mastrodicasa. Non cambia l’andamento della partita, che vede la fuga delle colibrì: 7-14. Bussoli entra subito in partita, mentre cresce ancora Rossella Olivotto (5/6), con Degradi ancora una volta positiva: dopo il 38% (3/8) del secondo parziale, l’ex Busto è al 60% (3/5), mentre Ghilardi continua a produrre buone palle per Isabella Di Iulio, ancora a segno in battuta, come nel set precedente. Così, l’attacco pesarese ha un più che eccellente 57% (13/23), mentre quello umbro si ferma al 28%. Logico e conseguente il 25-14 in 18 minuti.

Il 3-0 della myCicero non manda in archivio l’amichevole. Si gioca ancora e Bertini schiera Rimoldi in palleggio, Pamio opposta, a schiacciare e ricevere Bussoli e Degradi, al centro Mastrodicasa e Tonello, libero Gamba.

Perugia cerca il set della bandiera e parte benissimo: 0-5. Ma un ace di Pamio riporta il parziale in quasi parità: 4-5. Perugia risponde con un break di 6 punti per un 4-10 che spinge Bertini a chiedere il primo time-out della serata. Perugia non molla la presa e conduce con ampio margine (15-20), ma le colibrì non ci stanno e piazzano un parziale di 8-0 che ribalta il set. Un muro su Degradi interrompe l’emorragia, ma prima una pipe della brava Silvia Bussoli, poi l’ennesimo errore offensivo umbro mandano in archivio la piacevole amichevole: 25-22

A fine partita, Matteo Bertini esprime soddisfazione per i progressi della squadra, in ricezione e in difesa e negli attacchi delle centrali, e confida nell’imminente arrivo di Eleni Kiosi, che arriverà sabato sera a Falconara – dopo un viaggio in aereo Salonicco, Belgrado, Roma – e del recupero della brillantezza di Alice Santini, ancora imballata dal grande lavoro ai pesi. Ma l’ex capotano di Urbino non è una scommessa, è una certezza e già stasera si è vista in ricezione e in difesa.

I Balusch organizzano una cena con tutta la myCicero Volley Pesaro: per i soci del club abbonamenti a prezzo ridotto

Infine, notizie importanti – crediamo – per i tifosi: venerdì la società pesarese presenterà la campagna abbonamenti per la stagione 2016/17. Prezzi speciali per i Balusch, il club di inimitabili tifosi, che pagheranno l’abbonamento per le partite della myCicero Volley Pesaro a soli 50€. Si raccolgono i nominativi al 3314686470, tramite sms o Whatsapp. Con la tessera Balusch, il tifoso potrà disporre di un abbonamento a prezzo ridotto, sconti per le trasferte e la nuova maglietta Balusch! Costo tesseramento 15€.

Inoltre, martedì 4 ottobre, ore 20.30, i Balusch organizzano presso la ex Casa del Popolo di Villa Fastiggi, la cena di inizio stagione, ospiti d’onore le ragazze e lo staff della myCicero Volley Pesaro al gran completo. Il menù sarà a base di pesce, i costi verranno comunicati successivamente. Nell’occasione sarà possibile sottoscrivere il tesseramento Balusch per la stagione sportiva 2016/2017. Prenotarsi entro e non oltre domenica 2 ottobre, via sms o Whatsapp al 3314686470.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>