Eleni Kiosi: “Ho scelto la myCicero Volley Pesaro per vincere il campionato”

di 

4 ottobre 2016

PESARO – Finalmente al completo. E si è visto subito. Matteo Bertini ordina l’ultima battuta su Alice Santini, che lavora in ricezione con Alessia Degradi, prese di mira dai servizi di Andrea Burini, vice allenatore della myCicero Volley Pesaro. Le altre sono già al… muro, a completare la seduta tecnica con i premurosi consigli di Simone Mencaccini, preparatore atletico. Non solo stretching per le colibrì che hanno svolto una seduta davvero intensa, culminata con la sfida a punteggio, dove ognuna si è superata, in attacco e al muro.

Lunedi sera al PalaSnoopy Matteo Bertini spiega Eleni Kiosi ascolta

Lunedi sera al PalaSnoopy Matteo Bertini spiega Eleni Kiosi ascolta

Un allenamento che ha soddisfatto l’allenatore marottese e i pochi intimi presenti, oltre alle ragazzine under 13 che hanno posato con la prima squadra – finalmente al completo – per la foto di rito.

Ieri mattina, Eleni Kiosi, nuovo opposto della squadra pesarese, ha incontrato Bertini, poi ha partecipato alla seduta ai pesi. E al pomeriggio si è unita alle compagne di squadra, incominciando a prendere le misure alle alzate di Isabella Di Iulio. Una prima impressione a caldo? Eleni, reduce dalle qualificazioni agli Europei con la nazionale ellenica, è tirata a lucido, quindi fisicamente pronta. Inoltre, parlando un discreto italiano e conoscendo il campionato di serie A2, dovrebbe essere inserita facilmente nella nuova myCicero. Già sabato, a Osimo, nella partita con la Delta Informatica Trentino, per il torneo quadrangolare che vedrà impegnate anche la Lardini Filottrano e la VolAlto Caserta, sarà possibile verificare lo stato dei lavori. Tra l’altro, sfida nella sfida, Eleni avrà anche lo stimolo di affrontare la connazionale Maria Nomikou, ingaggiata quest’anno dalla società trentina.

“Sono felicissima di essere qui, sono stata accolta con grande affetto – ci ha detto Eleni prima di lasciare il PalaSnoopy, scortata da Otello Pedini, grande risorsa per la società pesarese -. Oggi (ieri; ndr) ho vissuto una bellissima giornata svolgendo i miei primi allenamenti con la squadra. La mia situazione non è facile, sono l’ultima arrivata: avevo un po’ di ansia prima di incominciare, anche perché non vedevo l’ora di aggregarmi al gruppo, visto che fra due settimane inizierà il campionato, ed era importante conoscere le compagne e farmi conoscere. Ero contenta prima di arrivare a Pesato, adesso che sono qui, lo sono ancora di più”.

Alla terza stagione italiana, lei arriva a Pesaro, una grande piazza della pallavolo italiana, in una società ricca di storia.

“Spero che anche noi contribuiamo a realizzare una bella pagina della storia del Volley Pesaro”.

Stanca per gli impegni con la Nazionale, magari anche per il viaggio?

“La stanchezza fa parte della vita di una giocatrice. Non solo io: credo che anche le mie compagne siano stanche per il tanto lavoro fatto in questa fase della preparazione, ma la stanchezza si supera davanti agli obiettivi che ci attendono, a incominciare dal debutto in campionato”.

Quali sono i suoi obiettivi?

“Ne ho tanti, ma il primo è questo: sono venuta a Pesaro per vincere il campionato”. Allineata alla società, allo staff tecnico e alle compagne. Kalí týchi, Buona fortuna.

Sabato e domenica a Osimo, bella iniziativa della Lardini Filottrano

Il quadrangolare in programma nel PalaBaldinelli di Osimo, sabato 8 e domenica 9 ottobre, è denominato “…lo sport è solidarietà, mettiamoci il cuore”, ingresso a offerta libera con incasso che sarà devoluto alle zone colpite dal recente sisma. Una bella iniziativa della Lardini Filottrano. Questo il programma: sabato, ore 14, Pesaro – Trento; ore 17, Filottrano – Caserta. Domenica, ore 14,30, finale 3° e 4° posto; ore 17,45, finale. Un’occasione interessante per vedere all’opera quattro delle squadre fra le più accreditate della prossima serie A2.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>