myCicero al torneo di Osimo. Bertini: “In campo le quattro migliori squadre di serie A2

di 

7 ottobre 2016

PESARO – A una settimana dal debutto in campionato (domenica 16 ottobre, ore 17, PalaCampanara), la myCicero Volley Pesaro sarà impegnata – sabato e domenica – in quello che, a parere unanime, è il torneo più importante del precampionato di serie A2. Lo ha organizzato la Lardini Filottrano, che ha pensato allo sport, al volley, ma anche alla solidarietà. Nelle Marche colpite a morte dal recente sisma, batte forte il cuore di chi pensa alle popolazioni interessate. “Mettiamoci il cuore” è la denominazione del torneo in programma nel PalaBaldinelli di Osimo, perché non si pagherà il prezzo del biglietto, ma si entrerà a offerta libera, con incasso devoluto alle zone colpite dal terremoto. Un applauso alla Lardini. Chi andrà a Osimo metta la mano nel cuore e nel… portafoglio.

Perché quello organizzato dalla società di Filottrano è considerato il torneo più interessante della fase di preparazione? Vi proponiamo la risposta di , allenatore scudettato a Pesaro oggi alla guida della Battistelli SanGiovanni in Marignano, matricola di A2, alla domanda del Resto del Carlino Rimini su quale fosse la sua previsione sulla nuova stagione: “Pesaro, Filottrano, Trento e Caserta sono i Top team, con le due realtà marchigiane che hanno qualcosa in più“,

Matteo Bertini prova a leggere le carte della nuova stagione di serie A2

Matteo Bertini prova a leggere le carte della nuova stagione di serie A2

A Osimo scendono in campo: sabato, ore 14,30, myCicero Pesaro e Delta Informatica Trentino; ore 17, Lardini Filottrano e VolAlto Caserta. Quattro squadre che puntano a una grande stagione.

Sulla carta – commenta Matteo Bertinicredo siano le squadre che, forse, hanno qualcosa di più. Poi, come accade spesso in serie A2, durante il campionato spunteranno le sorprese, come lo fummo noi l’anno scorso. Penso che ci siano altre formazioni molto buone che possono infastidire tutte. Mi riferisco in particolare a Brescia e Palmi, ma anche a Legnano che ha un buona sintesi tra gioventù ed esperienza ed è bene allenata da Andrea Pistola; queste squadre possono sorprendere e stupire. Noi siamo contenti di giocare il torneo di Osimo per confrontarci con tre avversarie di alto livello. Queste partite ti consentono di capire a che punto sono i tuoi lavori in corso, a che punto è lo stato di forma della tua squadra”.

Alle mie ragazze chiedo conferme sulle buone cose che stiamo mostrando in allenamento”

In particolare, l’allenatore pesarese cosa chiede al torneo di Osimo?

“Di farci lavorare come stiamo lavorando in allenamento, di farmi vedere le cose che stiamo provando e che, giorno dopo giorno, migliorano sempre più. In particolare il muro-difesa e la fase di cambio palla. Ho bisogno di conferme in questi aspetti contro squadre di alto livello che proveranno a mettere in crisi il nostro sistema di gioco. Voglio vedere come reagiranno le ragazze. Ovviamente, m’attendo di vedere come si è inserita Kiosi, arrivata da poco, ma già integrata alla grande con le nuove compagne di squadra. Eleni è una ragazza molto puntigliosa e sta lavorando con grande determinazione, consentendoci di avere subito buone sensazioni feeling con lei”.

Kiosi vuole vincere il campionato? E’ l’obiettivo di tutti noi”

Eleni Kiosi si è presentata con fare deciso, non nascondendosi in frasi di circostanza: “Sono venuta a Pesaro per vincere il campionato” ha detto a pu24.it

Sono contento che l’abbia affermato, perché il nostro obiettivo è davvero alto. Queste settimane di lavoro mi hanno confermato che le potenzialità della mia squadra sono elevate. Ovvio che al momento non siamo al massimo, però – giorno dopo giorno – ci stiamo avvicinando sia alla migliore condizione, soprattutto all’amalgama migliore, che è un aspetto molto importante in questo periodo. Vogliamo tutti quello che vuole Eleni. Speriamo di fare quel qualcosa in più che ci permetterà di disputare un campionato di alto livello”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>