Filippo Scalbi, un convincente ritorno al Civ

di 

10 ottobre 2016

SCARPERIA (Mugello) – Convince il rientro part time di Filippo Scalbi nel CIV 2016 (Supersport), i round 9-10 della velocità tricolore al Mugello Circuit non regalano punti ma preziose indicazioni per il futuro. Buono il feeling del pilota dell’S.G.M. Tecnic Racing Team con l’intero pacchetto tecnico a disposizione, gomme comprese, c’è solo una contrattura alla spalla che impedisce il sorriso a 32 denti. Crono abbassato di un secondo nel parallelo con il best lap toscano della Coppa Italia (1’57.329), la casella sullo schieramento è la numero 24.

Scalbi al Mugello

Scalbi al Mugello

La pista bagnata esalta lo scatto al via di Scalbi che al termine del primo passaggio è già 13°. La progressione continua fino alla 9° piazza (3° giro) nel serpentone che guarda al 6° posto, esaltanti le battaglie con il quartetto Ciprietti, Caruso, Morciano e Bolognesi. La smania d’attacco ed un eccesso di confidenza con l’asfalto viscido tradiscono il marchigiano a metà gara che finisce in high-side alla Biondetti 2. L’impatto con il suolo aggrava il dolore alla spalla, la 18° posizione domenicale in rimonta è un esorcismo contro la sofferenza. Tra i consensi del week end nel paddock di Scarperia spicca il raggiunto accordo di prosecuzione sinergica con l’S.G.M. Tecnic Racing Team per la stagione agonistica 2017, un bel modo di coronare un anno dall’appeal crescente.

Filippo Scalbi: “Week end positivo anche se mancano i punti, abbiamo compiuto ulteriori passi avanti nel nostro processo di crescita. Davvero ottimale il feeling con la moto, peccato per quell’eccesso di confidenza su pista bagnata, nella mia testa c’erano tutte le condizioni ideali per sferrare l’attacco. Domenica a denti stretti, il dolore alla spalla ha condizionato la pessima partenza, incoraggiante il piazzamento a ridosso della zona punti. Sono particolarmente contento dell’accordo in ottica 2017 con l’S.G.M. Tecnic Racing Team che ringrazio per la fiducia, tempistica perfetta per pianificare minuziosamente la prossima annata con la speranza di coinvolgere altri partner nel mio sogno motorizzato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>