Varotti contro Pergola Unita: “Prova gusto a far del male”

di 

10 ottobre 2016

Amerigo Varotti e Francesco Baldelli davanti ai Bronzi dorati di Pergola

Amerigo Varotti e Francesco Baldelli davanti ai Bronzi dorati di Pergola

Dal direttore generale di Confcommercio Pesaro e Urbino Amerigo Varotti riceviamo, e pubblichiamo, la seguente nota:

Pergola Unita: ma ci prova gusto a farsi del male?

PERGOLA – Il Gruppo di “Pergola Unita” (la minoranza Consigliare del Comune di Pergola) ha, evidentemente, un gusto sadico a volersi far del male non perdendo occasione per dir male ed attaccare la Confcommercio di Pesaro e Urbino ed il proprio Direttore.

Non che i comunicati stampa di “Pergola Unita” ci preoccupino più di tanto e ci gettino nello sconforto. Ma non riusciamo a capire l’acredine e l’astio, miste alla superficialità, con cui per ogni “pacca di fava” ci tirano in ballo.

Nell’ultimo comunicato, in riferimento ai 100.000 euro stanziati dalla Regione Marche per la valorizzazione del Museo dei Bronzi dorati di Pergola, scrivono che la Confcommercio era stata “contattata ed invitata” alla manifestazione per i 70 anni dei Bronzi. No. La Confcommercio non è stata contattata (che voleva dire anche concordare date e presenze) ma semplicemente invitata ad una iniziativa (con interventi e relatori prestabiliti) cui, per la data prescelta, non poteva partecipare per la concomitanza di una manifestazione organizzata dalla stessa Confcommercio a Pesaro.

In merito poi ai 100.000 euro: appena avuta notizia tramite la stampa (e non direttamente) della mozione presentata in Consiglio Regionale dal Vice Presidente Minardi, ho subito contattato l’amico Renato e, successivamente, l’Assessore al Turismo e Cultura Moreno Pieroni (tramite il Consigliere Rapa) per congratularmi e metterci a disposizione per ciò che sarebbe stato necessario. E quindi, con il Sindaco Baldelli, abbiamo preso contatti con il Dirigente Raimondo Orsetti per le iniziative da adottare in merito.

“Pergola Unita” si aspettava un altro comportamento. Cioè?

Poi la perla: “Amerigo Varotti ha preferito fare bella mostra con il Sindaco nella trasmissione televisiva contro gli immigrati”. Premesso che il sottoscritto è libero (fino a prova contraria) di andare dove e con chi più gli piace, non capisco di cosa si impicci “Pergola Unita” .

Poi la chiusura del comunicato è tipica degli attacchi che questo Gruppo ha sempre avanzato a Confcommercio che certo non pretende di essere ringraziata per gli investimenti ed il lavoro che svolge a favore di Pergola e del territorio ma nemmeno presa per i fondelli da Lor Signori.

Ricorda infatti “Pergola Unita” che durante la campagna elettorale del 2014 dissi che “Se vince le elezioni Pergola Unita ci ritireremo dalla gestione del Museo”. Tutto vero. Ma “Pergola Unita” dimentica di dire che la Confcommercio da quando ha preso la gestione del Museo dei bronzi dorati è stata oggetto di costanti attacchi da parte loro con anche la ripetizione della falsità sulla diminuzione delle presenze al Museo. E ciò anche contro la semplicità di numeri che attestano invece l’aumento notevole delle entrate “paganti” al Museo.

Ma soprattutto “Pergola Unita” dimentica di dire che nel Programma elettorale della “Lista n° 1 – Pergola Unita – Ilari Sindaco”, a pagina 16, rivolgendosi a Confcommercio, i candidati di “Pergola Unita” scrivono “Non possiamo più permetterci di affidare dei beni preziosi come i nostri Bronzi a degli “esperti” improvvisati”. Quindi la nostra indisponibilità a lavorare con quegli Amministratori (se eletti) è una diretta conseguenza delle loro continue ed inutili maldicenze ed attacchi reiterati alla nostra Organizzazione.

Amerigo Varotti
Direttore Generale Confcommercio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>