Alessia Arciprete, sfortunato debutto in serie A1, ma esempio da seguire per le giovani della myCicero Volley Pesaro

di 

13 ottobre 2016

Alessia Arciprete

Alessia Arciprete

PESARO – Magari sognava un debutto migliore, una vittoria della propria squadra e una prestazione più incisiva. Ci sarà tempo e, conoscendo la sua forza mentale, la sua voglia di migliorare, di emergere, Alessia Arciprete si farà strada anche nella serie A1. Il giovane talento nato a Civitavecchia e cresciuto pallavolisticamene nel Volleyrò Casal de’ Pazzi, dopo una bella stagione a Pesaro è approdata in serie A1 e ieri sera ha fatto l’esordio nel massimo campionato, nell’anticipo tra Club Italia e Pomì Casalmaggiore, utilizzata dall’allenatore Cristiano Lucchi, che ha guidato temporaneamente la Nazionale alla qualificazione ai prossimi europei.

Alessia è scesa in campo nel quarto set, perso dalle giovani di Lucchi che stavano conducendo 2 a 1 (25-22; 20-25; 25-13). La partita è finita al tie-break con il successo dalla Pomì, campione d’Europa in carica, in partenza per il Mondiale in programma a Manila, nelle Filippine.

La Pomì, allenata da Giovanni Caprara, tornato in Italia dopo l’esperienza in Turchia, dopo essersi aggiudicata il quarto parziale (11-25) ha sofferto fino all’ultima palla, chiudendo il tie-break sul 11-15 dopo 121 minuti di gioco. Migliore realizzatrice Paola Egonu (23), eccellente debutto in A1 di Giulia Melli, altro talento ex Volleyrò, che ha realizzato 15 punti. Per Alessia Arciprete, 0/4 offensivo con 2 muri subiti. Interessante  però, il 100% di ricezione positiva, con il 50% di perfetta. 

La Pomì ha schierato l’ex centrale pesarese Lauren Gibbemeyer, mentre Valentina Tirozzi, ex capitano delle colibrì, è rimasta in panchina, non utilizzata causa un fastidio a un ginocchio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’esordio di Alessia Arciprete, 19 anni festeggiati lo scorso 6 settembre, deve essere un esempio e uno stimolo per le giovani colibrì della nuova myCicero. A incominciare da Alice Pamio, già compagna di squadra di Alessia, ma anche di Giulia Melli e di Giulia Mancini, centrale del Club Italia. Se Alice Degradi e Nicole Gamba, pure giovanissime, la serie A1 la conoscono già, il massimo campionato è l’obiettivo di Alice Pamio e di Rebecca Rimoldi, ma anche di Silvia Bussoli e Viola Tonello. Sarebbe fantastico conquistarlo con la myCicero, che Alessia Arciprete si è augurata di ritrovare presto in A1.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>