Una squadra di nome Giulia: la serie A2 di volley femminile nome per nome. Pesaro è il regno di Alice

di 

13 ottobre 2016

Giulia Carraro in allenamento al Geovillage di Olbia (dalla pagina Facebook)

Giulia Carraro in allenamento al Geovillage di Olbia (dalla pagina Facebook)

PESARO – Alla scoperta del campionato di pallavolo femminile serie A2 con i… nomi delle protagoniste.

In casa myCicero Volley Pesaro ci sono tre ragazze di nome Alice: Degradi, Pamio e Santini. Come le chiama Matteo Bertini quando vuole dare un consiglio, fare un rimprovero o dire brava?

Molti allenatori inventano un diminutivo, un vezzeggiativo, un soprannome. Ma quando devono fare tutto in fretta, come si comportano se hanno otto giocatrici con la stessa iniziale?

Pensate che Gaetano Gagliardi, allenatore della VolAlto Caserta ha in squadra 2 Giada (Boriassi e Cecchetto), 1 Giorgia (Avenia), 1 Giovanna (Aquino) 1 Giusy (Astarita) e 3 Giulia (Bartesaghi, Mio Bertolo e Pascucci). Sarebbe facile, ce ne fosse solo una, chiamare “Gi!”, ma otto sono davvero tante. Un bel rebus. Quando affronterà la myCicero Pesaro, gli chiederemo come l’ha risolto.

A proposito di Giulia: si potrebbe fare una squadra con giocatrici che hanno questo nome: sono addirittura… 11.

In palleggio, Giulia Carraro, ex pesarese oggi in forza all’Entu Olbia; con lei un’altra ex colibrì, Giulia Gennari, passata quest’anno al Volley Soverato. A schiacciare un’altra ex pesarese Giulia Pascucci, ma anche Giulia Saguatti (Battistelli San Giovanni in Marignano), Giulia Bartesaghi (VolAlto), Giulia Biava (Millenium Brescia), Giulia Modena (Cisterna), Giulia Angelina (Olbia) e Giulia Malvicini (Lilliput Settimo Torinese). Centrale: Giulia Mio Bertolo (Caserta). Libero Giulia Bresciani (Fenera Chieri). Non sarebbe una squadra equilibrata, è vero, ma per i tifosi sarebbe facile incoraggiare tutte, magari cantando sulle note e le parole della canzone di Antonello Venditti… “Giulia ci sa fare, Giulia lotta insieme”. Oppure con quelle di Vasco Rossi: “E brava Giulia, e brava Giulia”.

Il problema, semmai, sarebbe trovare un allenatore di nome Giulio. Nessun allenatore di serie A2 ha questo nome… Un’idea ce l’avrei. E se lo chiedessimo al più grande dei Giulio, a Julio Velasco?

Gli altri nomi più gettonati dai genitori delle pallavoliste del campionato cadetto vedono protagoniste 8 Francesca; ne sarà lieto il Papa. Seguono, a quota 6, Alessia, Chiara e Federica; a 5, comprendendo anche Eleni Kiosi, Elena e Sara; a 4 Alice, con il quasi en plein pesarese, Ilaria, Giorgia e Laura. A 3 Marianna, Martina e Monica.

Tutti nomi bellissimi, da Adriana (Vilcu) a Yassimina Kone Fatim, come sono splendide tutte le pallavoliste. Buon campionato a tutte!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tags: , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>