Misano Classic Weekend: inaugurata la Mostra 90th Anniversary Celebration Ducati

di 

15 ottobre 2016

MISANO ADRIATICO (Rimini) – Seconda giornata del Misano Classic Weekend, il fine settimana dedicato alle moto “diversamente giovani”, alle signore che hanno fatto la storia del motociclismo italiano e non solo.

L’evento è realizzato dal MWC in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e vede come Media partner le riviste Motociclismo d’Epoca e Ferro.

Sulla pista del Circuito proseguono le Prove ufficiali iniziate già ieri delle varie categorie, mentre questa sera alle 18.30 sarà dato il via alla Gara della durata di 4 ore di Endurance.

Nella mattinata odierna è stata inaugurata la Mostra dedicata ai 90 anni di Ducati: 90th Anniversary Celebration Ducati.

Andrea Albani, Managing Director MWC è soddisfatto dei risultati ottenuti dalla manifestazione: I dati non sono ancora ufficiali, ma a oggi contiamo oltre 400 piloti iscritti, molti di più delle passate edizioni; un trend in crescita a riprova  di come questo evento rappresenti un bacino importante, capace di richiamare centinaia di appassionati. – Ha proseguito – Noi ci abbiamo creduto già quando 4 anni fa quando abbiamo deciso di dedicare un weekend alla storia delle moto e dei personaggi antesignani di quella che è poi diventata la Motor Valley.

Livio Lodi, curatore del Museo Ducati, ha commentato: Non parlerò della Mostra, perché un’esposizione va guardata, non raccontata, ma vi invito e vi esorto a gustarla come si fa con le nonne quando preparano un piatto speciale. Vi mostriamo il cuore della Ducati: i motori stradali, quelli da corsa e 5 prototipi di moto Endurance. Lodi ha proseguito: La base del successo di Ducati è stata proprio la tecnologia delle Endurance.

Il Classic Weekend è stato oggi anche la location ideale per la presentazione in Conferenza Stampa della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia che si terrà dal 14 al 20 maggio. L’edizione 2017 partirà e arriverà a Spoleto in 6 tappe per un totale di 1500 KM.

Questa è la 26esima edizione del Motogiro, evento organizzato dal Moto Club Terni Liberati – Pileri, in collaborazione con le Federazioni Motociclistiche Internazionali e Italiana. Rispetto alle ultime edizioni quella del 2017 prevede tappe più mirate che permetteranno di visitare e assaporare luoghi turistici veramente unici.  Al vincitore assoluto in premio una Ducati 750 SS personalizzata “Motogiro”.

Alla giornata odierna erano presenti: Pier Francesco Caliari – Direttore EICMA ANCMA, Mario Alberto Traverso – Presidente Commissione Turistica FMI, Massimo Mansueti – Presidente Moto Club Terni Liberati Pileri e Giovanni Copioli – Vice Presidente FMI. Tutti nei loro interventi hanno sottolineato l’importanza strategica del Motogiro d’Italia non solo come rievocazione ma anche per l’impatto sul territorio e il suo valore culturale.

Si è concluso oggi anche il “Ferro Garage Contest”, promosso dalla rivista Ferro in collaborazione con Motor Bike Expo di Verona dedicato alle Special Cafè Racer. Vincitrice, sulle 15 moto partecipanti, è stata una Honda CB 500 di Vence Prodigal Bikes. Il preparatore si è così aggiudicato uno stand gratuito alla prossima edizione del Motor Bike Expo di Verona.

Fosco Rocchetta (introdotto dallo speaker Boris Casadio) ha presentato il suo libro “Riccione città del Motogiro d’Italia. Una mitica cavalcata … 1953-57)”. Rocchetta, riccionese e storico bibliotecario della città descrive quelle mitiche tappe a Riccione, tramite racconti d’autorevoli cronisti d’epoca e foto di valenti autori come Epimaco Zangheri. Il libro sarà presentato ufficialmente il 22 ottobre alle 17.00 al Palazzo del Turismo di Riccione.

Prosegue intanto il lavoro nello stand del Registro Moto Storiche: solo ieri ne sono state registrate oltre 45. Nel paddock infatti è attiva un’area appositamente attrezzata per il servizio di iscrizione al Registro. Chiunque sia in possesso di una vecchia “signora” a due ruote, in regola con la documentazione, può recarsi in circuito presso lo stand della FMI e richiedere la verifica dei parametri, superati i quali viene effettuata direttamente l’iscrizione al Registro.

Il programma di domani domenica 16 ottobre.

8.30 / 8.50 Gruppo 5 S: SBK92, Old Open Cup

8.55 / 9.15 Gruppo 4 C: Vintage Open

9.20 / 9.40 BotT

9.45 /10.15 Trofeo Italia Motorrad Cup

11.05 / 11.15 Gruppo 5 R: GP 250, Classiche GP 500, TT Japan

11.40 / 11.50 Gruppo 4 B: Vintage 500, Vintage Guzzi

12.10 /12.20 Gruppo 5 T: TT500 , TT 750, TT Open, SS 600

12.45 / 12.55 Gruppo 4 A: Vintage Mini, Vintage 250, SP 125

14.30 / 14.40 Gruppo 4 D: Japan 2 T

15.00 / 15.10 Gruppo 4 E: Vintage 750, Gentleman

15.30 / 15.40 Gruppo 5 S: SBK 92, Old Open Cup

16.05 / 16.15 Gruppo 4 C: Vintage Open

16.35/ 16.45 BotT Gru

17.10 / 17.20 Trofeo Italian Motorrad Cup

Prezzi dei biglietti d’ingresso pubblico: Domenica 16 Ottobre: Euro 14,00.
I biglietti potranno essere acquistati direttamente alle casse dell’Autodromo nei giorni dell’evento e su Ticketone.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>