Volley, felicità è il ritorno in campo di Diletta Sestini

di 

16 ottobre 2016

La Teodora e Diletta festeggiano dopo la vittoria (dalla pagina Facebook)

La Teodora e Diletta festeggiano dopo la vittoria (dalla pagina Facebook)

Non ha realizzato alcun punto, ma è tornata in campo, ed è una bellissima notizia. Quando, grazie alla consueta gentilezza di Stefano Volpi, responsabile delle statistiche della Tuum Volley Perugia, mi sono arrivati i numeri della partita tra Teodora Ravenna e, appunto, Perugia, la prima cosa che ho fatto è andare a controllare se… Diletta Sestini fosse scesa in campo. Diletta, che si era infortunata gravemente il 27 aprile, a Monza, in occasione di gara 3 della semifinale tra Saugella e myCicero. Rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Una tegola pesante che prevede una lunga assenza dai campi di gioco. Tra l’ultima partita della stagione precedente e la prima della nuova c’è una lunga estate, che la centrale di Prato ha trascorso lavorando, duramente, giorno dopo giorno. Così, a pochi giorni dalla prima, esattamente martedì scorso, Diletta ha scritto nella pagina Facebook: “Ho cercato di bruciare tutte le tappe per recuperare dal grave infortunio che mi è accaduto. E così, dopo l’operazione, esercizio dopo esercizio, allenamento dopo allenamento, eseguiti con sofferenza e con fatica, ma anche con fermezza e determinazione eccomi qui pronta a ripartire”.

E’ ripartita, partecipando alla vittoria (3-0) della Teodora Ravenna, la gloriosa Teodora, la squadra più titolata del volley italiano, che ha superato la Tuum con parziali 27-25; 25-22; 25-22 in 98 minuti.

Diletta, che anche a Ravenna veste la casacca numero 4, ha giocato tutti i set, non partendo in sestetto, effettuando 4 battute. I punti per le romagnole sono arrivati da Chiara Aluigi (25), fanese ex Robur Pesaro, Federica Nasari (13), Giulia Rubini (11), dalla centrale durantina Alice Torcolacci (7), ex Team 80 Gabicce, Eleonora Raggi (4) e Sofia Balducci (1).

Teodora e Tuum sono inserite nel Girone C di serie B1, che allinea anche l’altra ravennate, la CMC Olimpia che schiera Francesca Babbi ed è stata sconfitta (3-1: 12-25; 25-21; 25-20; 25-20) a Castelnuovo Rangone, e l’Ecoenergy 04 Moie di Sara Zannini e Claudia Di Marino, che ha perso a Firenze, in casa del CS San Michele, con il punteggio di 3-0 (25-21; 25-17; 25-16).

Vittoria con qualche sofferenza iniziale per la Zambelli Orvieto di Bibo Solforati, con in campo l’ex opposto pesarese Elisa Mezzasoma. Le umbre, che giocavano in casa contro la Gramsci Pool Volley Reggio Emilia, hanno perso il primo set (23-25), ma si sono rifatte nei tre parziali successivi (25-23; 25-14; 25-17), chiudendo 3-1.

Nel girone A, tutto facile per l’Eurospin Pinerolo di Martina Bordignon e Sofia Spadoni. Le piemontesi hanno dominato (3-0, con parziali a 16 – 18 – 15) il Progetto Orago.

Nel girone D, bella vittoria in trasferta per la Sigel Marsala di Joelle M’Bra, che con un’esaltante rimonta ha recuperato dal 2-1 per le leccesi di Cutrofiano e si è imposta al tie-break (25-22; 20-25; 25-19; 23-25; 13-15).

Tags: , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>