Vino e tartufo: a Sant’Angelo in Vado la selezione dei migliori abbinamenti

di 

20 ottobre 2016

SANT’ANGELO IN VADO – Si è svolta ieri la selezione per i migliori abbinamenti Vino & Tartufo a Sant’Angelo in Vado a cura di AIS Urbino -Montefeltro. Gli abbinamenti saranno proposti alla Cena di Gala che si terrà prossimamente alla Corte Gastronomica nel cuore antico della città.

Torna il Gran Galà del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche in ambito della 52esima Fiera del Tartufo Bianco di Sant’ Angelo in Vado e anche quest’anno saranno proposti i migliori abbinamenti tra i vini delle nostra Provincia e il prezioso tubero bianco.  Per sciogliere ogni ragionevole dubbio si è riunita una commissione di esperiti, composta da sommelier, enogastronomi e giornalisti di settore che hanno assaggiato i quattro piatti proposti da altrettanti chef e i diversi campioni di vino.

Le bottiglie, completamente coperte per garantire l’imparzialità dei giurati sono state servite accompagnando i piatti arditi e creativi dei giovani cuochi che hanno utilizzato in maniera eccellente e senza parsimonia il tartufo bianco, vero ed indiscusso protagonista di questa straordinaria manifestazione. Vino & Tartufo è un evento curato dall’Associazione Italiana Sommelier di Urbino – Montefeltro per la valorizzazione delle nostre eccellenze enogastronomiche e per esportare fuori dai nostri confini regionali il gusto e la bellezza che caratterizza le Marche ed in particolare, in questo caso la Provincia di Pesaro e Urbino e il Montefeltro. Gli Chef, o come vogliono sentirsi chiamare loro, i Cuochi, hanno proposto i seguenti piatti  “Autunno nelle Marke” creato da Alberto Melagrana, in abbinamento perfetto con il vino Bellaluce 2015 dell’Azienda Agricola Savelli;  “Illusione dell’uovo al tegamino” di Gianluca Passetti, abbinato a Bianco Assoluto 2015 dell’Azienda Cignano; “Bianconiglio” di Andrea Marzoli abbinato a Andy 2014 dell’Azienda Fiorini; “Acqua e Terra” di Cristian Sartori, in abbinamento a Gessara 2015 Azienda Giuseppe Vitali; “Scrigno di Ori bianchi” di Daniele Forlucci, accompagnato a Estasi 2011, Azienda La Montata. I cuochi hanno lavorato con passione e professionalità, trattando ingredienti  insoliti e accostando sapori non scontati, allo scopo di offrire esperienze sensoriali diverse, pur restando fedeli alla valorizzazione del prodotto principale: il tartufo. L’identificazione dell’abbinamento più indicato e fine tra vino e tartufo rappresenta un modo concreto per interpretare al meglio i nostri prodotti, in favore di una cucina moderna e sempre sorprendente, capace di donare ad ogni palato il giusto equilibrio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tags: , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>