Arriva Stregati dalla Bruna. Il 31 ottobre la prima proiezione del divertente film Made in Fano

FANO – Ben 24 attori, oltre 50 comparse, 15 location visitate e 4 rocambolesche storie comiche con un finale tutto da ridere. Sono questi gli ingredienti che hanno dato vita al cocktail di ilarità che risponde al nome di Stregati dalla Bruna. Il film ideato, scritto e interpretato dai comici del San Costanzo Show, diretto e adattato per il cinema dal regista Henry Secchiaroli (Gli Sbancati) è finalmente pronto a fare il suo debutto.

conferenza-stregatidallabrunaLa prima ufficiale del lungometraggio prodotto da Hego Film e dal San Costanzo Show, con il patrocinio del Comune di Fano, verrà proiettata al Cityplex Politeama il 31 ottobre al 21.15 ma per i più curiosi sarà possibile partecipare all’anteprima riservata alla stampa e agli sponsor che si svolgerà il 25 ottobre. Per l’occasione tutte le sale del Cityplex e del cinema Malatesta verranno aperte al pubblico. Per l’acquisto dei biglietti è possibile recarsi nei due cinema sopracitati, oppure visitare il sito liveticket.

Stregati dalla Bruna sarà un film tutto da ridere realizzato sulle corde dei personaggi del San Costanzo Show, i quali saranno travolti in strane avventure nelle terre di mezzo della regione, toccando vari Comuni del territorio marchigiano. I comici tanto amati dal pubblico e nuovi ed esilaranti apparizioni daranno vita ad una narrazione fatta di sorprese esilaranti e risate sempre dietro l’angolo.

“Dopo oltre 1000 repliche a teatro – commenta scherzando Daniele Santinelli del San Costanzo Show -, e oltre 250 puntate in tv, arriviamo finalmente al cinema. Scrivere e interpretare questo film è stato davvero divertente, costruttivo e utile. Se piacerà al grande pubblico ne faremo un altro tra 10 anni. Magari un film drammatico, oppure psicologico, forse horror o postindustriale. Vedremo”.

Il lungometraggio ha potuto contare anche sulla partecipazione di professionisti di calibro internazionale come l’operatore Steadycam Valentin Mouge che ha lavorato a produzioni hollywoodiane come The Bourne Identity e come il maestro degli effetti speciali Andrea Giomaro, capo calchi prostetici dello staff che ha vinto il David di Donatello per”Il Racconto dei Racconti”di Matteo Garrone. Le musiche del film invece sono state curate dA Michele Mucciacito.

“Le riprese sono state fatte a cavallo tra luglio e agosto – spiega il regista Henry Secchiaroli – e a causa dei tagli della Regione nel settore cinematografiche, siamo stati costretti a tenere un ritmo serrato per rimanere all’interno del budget a disposizione. Contavamo in un loro contributo ma alla fine purtroppo non è sfumato. Giorni intensi che però hanno dato, alla fine, un risultato davvero eccellente, grazie anche al grande impegno e alla passione di tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno collaborato alla realizzazione del film. Non vedo l’ora di vederlo sul grande schermo e sopratutto di vedere le reazioni del pubblico in sala”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>